BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Iscrizioni scuole elementari 2009-2010: per 30 ore a rischio posti. Non sufficienti?

Il ministero non sarà in grado di garantire l'offerta di orario da sempre più richiesta alle elementari. La situazione.



Sembra sarà impossibile accontentare 250 mila genitori che hanno scelto per il proprio bambino l'offerta di 30 ore settimanali ma ci saranno diciannovemila posti in più nel tempo pieno: sono queste le due notizie relative all’ambito delle scuole elementari le cui classi si formeranno a settembre e diffuse da Tuttoscuola.

Il prossimo mese di settembre, infatti, per la prima volta, il ministero non sarà in grado di garantire l'offerta di orario da sempre più richiesta alle elementari. In passato il calcolo degli organici, cioè il numero delle maestre, è stato fatto tenendo conto di un orario minimo garantito di 30 ore, anche se non sono mancati casi di 27 ore. Dal prossimo anno, invece, le cose cambieranno decisamente.

Le ore da garantire alle famiglie, con il nuovo regolamento appena approvato dal governo, è, infatti, sceso da 30 a 27 ore. Questo per dar vita ad una scuola di stampo più europeo e meno pesante, ma i genitori dei bimbi che saranno prossimi iscritti hanno esercitato il loro diritto di scelta chiedendo in massa (56 per cento) le 30 ore.

Considerando che gli iscritti alle prime classi sono oltre 500 mila, secondo Tuttoscuola, più di 250 mila famiglie (più del 56%) dovranno accontentarsi di un orario settimanale con tre ore in meno: 27 invece di 30. Su un campione rappresentativo di 900 scuole il 3 per cento delle famiglie ha scelto infatti le 24 ore, il 7 le 27, il 56 le 30 ore e il 34 le 40 ore. Fonti vicine al ministero dicono che sarà fatto il possibile per accontentare il maggior numero di famiglie possibile.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il