Che cos'è il fondo adeguamento pensioni e cosa serve. Spiegazione completa

Trattenuta per garantire un importo di pensione finale in linea con l’aumento del costo della vita: cos’è e come funziona Fondo adeguamento pensioni

Che cos'è il fondo adeguamento pensioni

Che cos’è il Fondo adeguamento pensioni?

Il Fondo adeguamento pensionistico è un fondo pensionistico istituito nel 1951 per assicurare ai lavoratori assunti con contratto di subordinazione una pensione finale in linea con l’aumento annualmente del costo della vita Istat, considerando che, come previsto dal nostro sistema, l’aumento dei prezzi e del costo della vita possono ridurre gli importi di pensione e rendere l’importo del trattamento pensionistico finale ridotto rispetto alle aspettative.
 

Cos’è il Fondo adeguamento pensioni? Quando si va in pensione spesso si teme di ricevere un importo pensionistico non in linea né con quanto ci si aspettava dopo aver lavorato una vita intera, né con la vita quotidiana. Si tratta, infatti, di una vita che costa sempre più e che per essere vissuta dignitosamente richiedere che le persone abbiano mezzi adatti per viverla. E proprio a questo scopo è stato istituito il Fondo adeguamento pensioni, una delle voci in busta paga dei lavoratori dipendenti. 

  • Cos’è il Fondo adeguamento pensioni e a cosa serve
  • Fondo adeguamento pensioni importo da versare

Cos’è il Fondo adeguamento pensioni e a cosa serve

Il Fondo adeguamento pensionistico è un fondo pensionistico istituito nel 1951 per assicurare ai lavoratori assunti con contratto di subordinazione una pensione finale in linea con l’aumento annualmente del costo della vita Istat, considerando che, come previsto dal nostro sistema, l’aumento dei prezzi e del costo della vita possono ridurre gli importi di pensione e rendere l’importo del trattamento pensionistico finale ridotto rispetto alle aspettative.

Dunque, il Fondo adeguamento pensioni serve a rendere la pensione finale dei lavoratori di importo dignitoso, nonostante l’aumento del costo della vita, soprattutto dopo una intera vita svolta a lavoro.

Il Fondo adeguamento pensioni vale solo per i lavoratori subordinati del settore pubblico mentre ai lavoratori dipendenti del settore privato si applica l'IVS (invalidità, vecchiaia, superstiti) ed è alimentato da una trattenuta applicata dal datore di lavoro sulla retribuzione lorda dei dipendenti ogni mese.

Fondo adeguamento pensioni importo da versare

L'importo relativo al Fondo adeguamento pensioni che il datore di lavoro trattiene in busta paga al dipendente è variabile e dipende da:

  • tipo di contratto di assunzione del lavoratore;
  • numero di dipendenti, e nel caso di datori di lavoro con meno di 15 dipendenti, il contributo per il Fondo adeguamento pensioni prevede un’aliquota del 9,19%, mentre nel caso di datori di lavoro con più di 15 dipendenti, l’aliquota è del 9,49%;
  • caso di lavoratori assunti con contratto di apprendistato, per cui l’aliquota è del 5,84%.

Precisiamo che il versamento mensile dell’importo dovuto nel Fondo adeguamento pensionistico non è facoltativo ma obbligatorio e, in virtù del suo sistema di calcolo e dei diversi fattori da cui dipende, il valore della dovuta trattenuta cambia di anno in anno.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il