Come comprare un Etf. Procedura sottoscrizione e investimento passo dopo passo

L'offerta è il prezzo più alto che un acquirente è disposto a pagare se desidera comprare quote di Etf. La domanda è il prezzo più basso che il venditore è disposto ad accettare.

Come comprare un Etf. Procedura sottoscr

Qual è la procedura per acquistare un Etf?

Per acquistare un Etf è necessario creare un conto di investimento presso una banca. Sono disponibili account con servizio completo con cui avere accesso a un consulente finanziario che offre consigli e acquista Etf per conto nostro. Chi è più ferrato può invece procedere in autonomia e aprire un conto di intermediazione. Le differenze non sono solo di carattere formale.

Gli Etf (Exchange traded fund) sono fondi che vengono scambiati in borsa come un'azione. Sono facili da usare, a basso costo e interessanti dal punto di vista fiscale per chi intende investire denaro e sono ampiamente disponibili senza commissioni sulla maggior parte dei conti di intermediazione online e tramite consulenti finanziari.

E con un tassazione simile ad altri prodotti. Tuttavia, proprio come qualsiasi investimento, è importante conoscere quando e come è possibile effettuare gli ordini. E semplicemente come fare a comprare un Etf ovvero qual è la procedura di sottoscrizione e di investimento. In via preliminare, proprio come il trading di singole azioni, occorre assicurarsi che il proprio ordine sia coerente con gli obiettivi.

Gli Etf vengono acquistati e venduti in borsa al prezzo di mercato che può cambiare durante la giornata di negoziazione a seconda di fattori come l'offerta, la domanda e le variazioni del valore. Le quotazioni hanno due parti: un'offerta e una domanda.

L'offerta è il prezzo più alto che un acquirente è disposto a pagare se desidera comprare quote di Etf. La domanda è il prezzo più basso che il venditore è disposto ad accettare. La differenza tra i due è chiamata spread. In generale, uno spread inferiore significa che l'Etf è più liquido ed è quindi più probabile che l'investitore ottenga il prezzo che si aspetta.

In sintesi è possibile pensare a un Etf come un cesto della spesa, ma invece di riempirlo di uova e latte, viene riempito di azioni o obbligazioni. E invece di acquistare ogni articolo singolarmente viene acquistato l'intero carrello tutto insieme. Ma vediamo adesso nei particolari

  • Procedura come fare a comprare un Etf
  • Modi alternativi per investire in Etf

Procedura come fare a comprare un Etf

Gli Etf sono scambiati durante il giorno sul mercato, come un'azione. Sono generalmente più economici dei fondi comuni di investimento perché tendono ad avere commissioni di gestione inferiori.

La maggior parte degli Exchange traded fund sono gestiti passivamente. Significa che gli investitori acquistano e detengono un Etf che replica un indice con l'obiettivo di rispecchiare il mercato. Poiché si tratta di una strategia a lungo termine, c'è poco in termini di acquisto e vendita che aiuta a mantenere basse le commissioni.

Richiedono quindi un investimento minimo limitato. Ebbene, per acquistare un Etf è necessario creare un conto di investimento presso una banca. Sono disponibili account con servizio completo con cui avere accesso a un consulente finanziario che offre consigli e acquista Etf per conto nostro.

Chi è più ferrato può invece procedere in autonomia e aprire un conto di intermediazione. In questo modo risparmia sui costi delle commissioni.

Chi preferisce procedere da solo deve necessariamente fare qualche ricerca e decidere quanto può permettersi di spendere e come investire i propri soldi. Dopo l'apertura di un conto di intermediazione non resta che passare all'azione.

E per farlo occorre inserire il ticker per l'Etf su cui cui investire. Si tratta di una serie di lettere che rappresentano il titolo da acquistare. Dopodiché il gioco è fatto.

Modi alternativi per investire in Etf

Tra i modi alternativi per investire in Etf c'è il ricorso a un robo-advisor. Si tratta di piattaforme digitali che utilizzano algoritmi per assistere nella scelta e nella gestione degli investimenti. Un robo-advisor fornisce molti degli stessi servizi di un account a servizio completo, ma al posto del consulente umano c'è il software.

Con un gran numero di Etf disponibili, non è semplice e immediato capire dove indirizzate gli investimenti. Non c'è una risposta unica perché è legata preferenze, interesse, propensione al rischio, livello di competenza.

Il suggerimento di base per chi inizia a comprare Etf è di diversificare il portafoglio. Sebbene gli Etf siano per definizione più diversificati rispetto al semplice acquisto di un singolo titolo, puntare su diversi settori di mercato, acquistare in società a piccola, media e grande capitalizzazione ed eventualmente esaminare Etf nei mercati internazionali o emergenti, viene considerata una scelta lungimirante.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il
Ultime Notizie