Come funziona il ricalcolo della pensione nei vari casi previsti nel 2021

Come funziona il ricalcolo della pensione nei vari casi previsti nel 2021

Come funziona il ricalcolo della pension

Quali sono i casi 2021 in cui è possibile fare ricalcolo della pensione?

I casi in cui si può richiedere all’Inps il ricalcolo della pensione sono quelli che possono prevedere modifiche sul versamento contributivo. Solitamente, il ricalcolo della pensione può essere richiesto se dopo il raggiungimento della pensione si verificano eventi che potrebbero modificare l’importo del trattamento pensionistico, in particolare variazioni del piano contributivo, reddituale e sanitario.

Il calcolo della pensione in Italia avviene con diversi sistemi, che sono retributivo fino al 31 dicembre 2011 e poi contributivo per chi non possiede contributi alla data del 31 dicembre 1995, oppure calcolo misto, cioè retributivo fino al 31 dicembre 1995 e poi contributivo per chi ha maturato almeno 18 anni di contributi al 31 dicembre 1995.

In alcuni casi, per alcuni eventi che si verificano, è possibile richiedere il ricalcolo della pensione. Vediamo come funziona il ricalcolo della pensione nei diversi casi previsti nel 2021.

  • Casi 2021 per ricalcolo pensione
  • Come funziona ricalcolo pensione nei vari casi

Casi 2021 per ricalcolo pensione

I casi in cui si può richiedere all’Inps il ricalcolo della pensione sono quelli che possono prevedere modifiche sul versamento contributivo. Solitamente, il ricalcolo della pensione può essere richiesto se dopo il raggiungimento della pensione si verificano eventi che potrebbero modificare l’importo del trattamento pensionistico.

I casi più frequenti per richiedere un ricalcolo della pensione riguardano variazioni del piano contributivo, reddituale e sanitario.

In particolare, stando a quanto previsto dalle norme attuali, il ricalcolo della pensione si può richiedere nei casi di:

  • riconoscimento di contributi figurativi;
  • versamento di eventuali contributi volontari dopo il pensionamento;
  • versamento di contributi da riscatto versati o maturati prima della decorrenza della pensione;
  • eventi legati al reddito che concorrono al calcolo della pensione finale;
  • vicende sanitarie.

Come funziona ricalcolo pensione nei vari casi

Per fare il ricalcolo della pensione bisogna presentare apposita domanda direttamente all’Inps e, una volta accolta, il nuovo importo della pensione decorre dal momento di decorrenza della pensione stessa, il che significa che contestualmente all’erogazione dell’importo ricalcolato, vengono erogati anche eventuali arretrati, perchè i contributi originari vengono integrati con i contributi non valutati al momento del calcolo iniziale della pensione.

Se, invece, il pensionato ha continuato a lavorare dopo la pensione, il ricalcolo della pensione decorre dal momento della domanda.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie