Come recuperare detrazioni nel 730 2022 per spese pagate in contanti? Le soluzioni possibili

Annullare pagamento in contanti o presentare tutti i documenti che accertino l’effettiva spesa sostenuta: come recuperare detrazioni nel 730 per spese pagate in contanti

Come recuperare detrazioni nel 730 2022

Quali sono le soluzioni possibili per recuperare le detrazioni nel 730 2022 per spese pagate in contanti?

Se è vero che per poter usufruire di detrazioni nel 730 2022 bisogna effettuare pagamenti con strumenti tracciabili, vale a dire con bancomat, carta di credito, bonifico, ecc, è anche vero che è possibile in alcuni casi recuperare le detrazioni nel 730 per spese pagate in contanti, o annullando il pagamento in contanti e ripetendo l’operazione presso il venditore ma con modalità tracciabili o presentando in sede di dichiarazione dei redditi tutta la documentazione che attesta l’effettiva spesa sostenuta e da portare in detrazione.
 

Per poter usufruire di detrazioni fiscali in sede di dichiarazione dei redditi con modello 730 2022 i pagamenti di ogni spesa detraibili devono essere effettuati, come previsto dalle leggi in vigore, con strumenti tracciabili, vale a dire con pagamenti bancomat, o con carta di credito, con bonifici bancari, ecc. 

Eppure anche nel caso di pagamenti in contanti è possibile portare in detrazione le spese sostenute. Vediamo allora quali sono le soluzioni possibili per recuperare le detrazioni nel 730 2022 per spese pagate in contanti. 

  • Spese pagate in contanti recuperare detrazioni in 730 2022 con nuova operazione di pagamento
  • Presentare appositi documenti per recuperare detrazioni nel 730 201 per spese in contanti

Spese pagate in contanti come recuperare detrazioni in 730 2022 con nuova operazione di pagamento

Una prima soluzione per recuperare detrazioni nel 730 2022 per spese pagate in contanti è quella di contattare il venditore del servizio effettuato o del bene acquistato e trovare un accordo per effettuare una nuova operazione di pagamento ma con strumenti tracciabili.
 
E’ possibile, infatti, sempre previo accordo con il venditore, restituire i soldi in contanti all’acquirente, annullare l’operazione di pagamento in contanti ed eseguire una nuova operazione di pagamento ma con strumenti tracciabili, cioè con bancomat, bonifico o carta di credito, in modo che la nuova operazione venga normalmente acquisita per poter usufruire delle detrazioni nel 730 2022.

Presentare appositi documenti per recuperare detrazioni nel 730 201 per spese in contanti

Altra soluzione possibile per recuperare le detrazioni nel 730 2022 per spese pagate in contanti è quella di avere cura di conservare e presentare in sede di dichiarazione dei redditi appositi documenti, come le fatture o lo scontrino parlante, in cui devono essere riportate natura, qualità e quantità dei prodotti acquistati e il codice fiscale di chi effettua l’acquisto. 

Per esempio, nel caso di spese mediche e sanitarie sostenute in strutture pubbliche o private accreditate, si possono detrarre se si prova di aver effettivamente sostenuto il pagamento tramite fattura e, per poter usufruire delle detrazioni previste, il contribuente deve avere effettivamente sostenuto la spesa nel corso dell’anno d’imposta.





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il