Come si gestiscono i debiti e crediti pregressi quando si trasforma una snc in srl

Quando si trasforma una Snc in Srl il socio non è più responsabile di eventuali debiti: regole in vigore e chiarimenti

Come si gestiscono i debiti e crediti pr

Come si gestiscono i debiti e crediti pregressi quando si trasforma una snc in srl?

Dopo la trasformazione della società di persone snc in srl il socio non è più responsabile di debiti e crediti pregressi, se presenti. Una volta trasformata la società da snc in srl, infatti, il socio non può più essere dichiarato fallito e la responsabilità per tutte le obbligazioni ricade solo sul patrimonio della società, in virtù del fatto che, come stabilito dalle norme in vigore, la Srl deve rispondere di eventuali debiti esclusivamente con il proprio patrimonio e mai con quello personale dei soci. 
 

Come si gestiscono i debiti e crediti pregressi quando si trasforma una snc in srl? La costituzione di società per lo svolgimento di determinate attività implica sempre diverse valutazioni da fare prima della decisione finale. Diverse, infatti, sono le tipologie di società che si possono aprire, ognuna delle quali prevede obblighi e diritti per soci e lavoratori, implica rischi differenti e anche costi differenti. Vediamo di seguito cosa fare in presenza di eventuali debiti quando si trasforma una snc, società in nome collettivo, in srl, società a responsabilità limitata.

  • Trasformare Snc in Srl tipologie di società
  • Come gestire i debiti e crediti pregressi quando si trasforma una snc in srl

Trasformare Snc in Srl tipologie di società

Prima di capire cosa fare e come gestire eventuali debiti e decreti pregressi quando si trasforma una snc in srl è bene capire la differenza tra queste due tipologie di forme societarie che implicano una diversa predisposizione nei confronti dei debiti stessi.

La Snc, una società in nome collettivo, è, infatti, una tipologia di società di persone che si sceglie quando si vuole avviare una attività commerciale in società con altri soci e in cui tutti i soci rispondono in solido e illimitatamente con il proprio patrimonio personale di eventuali debiti societari. 

La Srl, società a responsabilità limitata, è, invece, una tipologia di società che molti scelgono per avviare una propria attività in proprio e tra più soci e il maggiore vantaggio di questa forma societaria è che si tratta di una tipologia di società che tutela il patrimonio personale dei soci. In una Srl, infatti, risponde di eventuali debiti solo e soltanto la società e i creditori non possono mai rifarsi sul patrimonio personale del socio, a differenza di quanto può accadere in una Snc.

Come gestire i debiti e crediti pregressi quando si trasforma una snc in srl

Dopo la trasformazione della società di persone snc in srl il socio non è più responsabile di debiti e crediti pregressi, se presenti. Una volta trasformata la società da snc in srl, infatti, il socio non può più essere dichiarato fallito e la responsabilità per tutte le obbligazioni ricade solo sul patrimonio della società, in virtù del fatto che, come stabilito dalle norme in vigore, la Srl deve rispondere di eventuali debiti esclusivamente con il proprio patrimonio e mai con quello personale dei soci. 

Ciò significa che per eventuali debiti pregressi i creditori possono rifarsi solo sul capitale e sul patrimonio della società e mai su quello personale dei singoli soci. In una Srl, dunque, il patrimonio sociale è del tutto distinto da quello dei singoli soci, anche se gli stessi hanno anche il ruolo di amministratori della società.

Trasformare una società snc in una srl, società a responsabilità limitata, implica la necessità di tutelare il proprio patrimonio, proprio perché non si corrono rischi relativamente al proprio patrimonio personale in caso di debiti e crediti pregressi della società perché la Srl è costituita in modo tale da separare patrimonio dei soci dal capitale della società, per cui il capitale personale del socio di una Srl non sarà mai a rischio a causa dei debiti della società.

In presenza di debiti pregressi, la società deve saldarli con il suo capitale ed eventuali creditori possono rivalersi solo sul patrimonio della società e non su quello personale dei soci. Con snc, invece, il titolare risponde in caso di debiti o altri crediti anche con il proprio patrimonio personale.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il