Quanto costa riscattare da 1 a 3 anni di contributi Inps per la pensione? Calcolo ed esempi

Da cosa dipende il costo del riscatto dei contributi Inps ai fini pensionistici: regole per sapere onere e validità dei contributi riscattati

Quanto costa riscattare da 1 a 3 anni di

Quanto costa riscattare da 1 a 3 anni di contributi Inps per la pensione?

Il costo del riscatto da uno a tre anni di contributi Inps per la pensione varia a seconda del sistema di calcolo che si usa per il riscatto in base agli anni da riscattare e anche i contributi da riscatto hanno lo stesso valore di contributi obbligatori versati nel corso della propria vita lavorativa, il che significa che vengono usati sia al fine del raggiungimento del diritto alla pensione e sia ai fini del calcolo della pensione finale. 

Quanto costa riscattare da 1 a 3 anni di contributi Inps per la pensione? I contributi che, per legge, si possono riscattare servono per coprire specifici periodi scoperti da contribuzione e si tratta di una operazione che può essere effettuata solo su richiesta di lavoratore, pensionato o relativi superstiti e che è sempre onerosa.

La domanda di riscatto dei contributi deve essere, in particolare, presentata alla sede Inps territoriale di competenza per residenza, allegando la documentazione richiesta e il calcolo dell’importo da pagare viene poi notificato a mezzo raccomandata dall’Inps o tramite PEC con provvedimento di accoglimento della domanda di riscatto, riportando anche le modalità e i termini previsti per il versamento. Vediamo quali sono i costi.

  • Costo riscatto contributi Inps per la pensione regole calcolo
  • Riscattare da 1 a 3 anni di contributi Inps per la pensione quanto costa

Costo riscatto contributi Inps per la pensione regole calcolo

Calcolare quanto può costare riscattare i contributi Inps per la pensione prevede regole specifiche e anche differenti a seconda degli anni da riscattare. Secondo quanto previsto, infatti, dalle regole in vigore, il costo del riscatto dei contributi Inps per la pensione si calcola con:

  • sistema della riserva matematica retributiva, per i periodi fino al 31 dicembre 1995 o fino al 31 dicembre 2011 per chi ha 18 anni di contributi versati entro il 31 dicembre 1995;
  • sistema della riserva matematica contributiva, per chi ha almeno 18 anni di contributi versati prima del 12 luglio 1997;
  • sistema percentuale o contributivo per chi ha contributi dal primo gennaio 1996 o dal primo gennaio 2012 per chi ha 18 anni di contributi versati entro il 31 dicembre 1995.

Cambia il costo del riscatto dei contributi Inps ai fini pensionistici anche in base al periodo previsto dalla legge per cui si può presentare domanda di riscatto, anni da riscattare (da uno a tre in questo caso), tipologia di contribuzione da versare.

Precisiamo che i contributi da riscatto hanno lo stesso valore di contributi obbligatori versati nel corso della propria vita lavorativa, il che significa che vengono usati sia al fine del raggiungimento del diritto alla pensione e sia ai fini del calcolo della pensione finale. 

Riscattare da 1 a 3 anni di contributi Inps per la pensione quanto costa

Per capire quanto può costare riscattare da uno a tre anni di contributi bisogna innanzitutto capire quali contributi riscattare. Chi decide di riscattare gli anni di laurea in maniera agevolata, deve considerare un costo di circa 5.200 euro per ogni anno da riscattare, per cui se si devono riscattare 3 anni si arriva ad un costo totale di 15.793,49 per la precisione (per 5.264,49 all’anno). 


 
 





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il