Nuova Volvo XC20, il primo Suv compatto del marchio è in arrivo ed è una svolta anche nel prezzo

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Nuova Volvo XC20, il primo Suv compatto

Cosa aspettarsi dalla nuova Volvo XC20

Volvo XC20 dovrebbe mirare al segmento B e quindi dovrebbe essere grande quanto una una Jeep Renegade o una Mazda CX-3.

In rampa di lancio un nuovo piccolo suv a firma Volvo. Si tratterebbe del nuovo XC20 che, stando alle informazioni che stanno circolando, finirebbe per essere un diretto rivale di Audi Q2. Sebbene il segmento C delle berline in cui compete la V40 continui a essere il più interessante in Europa per il costruttore scandinavo, il boom delle vendite di suv e crossover sembra continuare ed è quindi attentamente monitorato dal produttore.

La nuova Volvo XC20 ne è solo l'esempio più recente. Volvo è stata acquistata dal produttore cinese Geely nel 2010 e, di conseguenza, tutte le tecnologie sono co-create e condivise tra i produttori. Questo è importante perché la Volvo XC20 condividerà la Sustainable Experience Architecture, una piattaforma EV completa. Approfondiamo in questo articolo:

  • Cosa aspettarsi dalla nuova Volvo XC20

  • Oltre il suv XC20, Volvo sempre più ambiziosa

Cosa aspettarsi dalla nuova Volvo XC20

Per quanto riguarda le dimensioni, Volvo XC20 dovrebbe mirare al segmento B e quindi dovrebbe essere grande quanto una Jeep Renegade o una Mazda CX-3. Fino a oggi, non ci sono rendering o modelli ufficiali della prossima Volvo XC20. Tutte le foto mostrate online presentano la XC40 Recharge, la Volvo Concept Recharge o non sono rendering ufficiali.

Come comunicato da Volvo, è molto più facile ridurre la lunghezza della piattaforma CMA rispetto alla sua larghezza. La lunghezza è la dimensione più critica in termini di percezione dell'auto come un piccolo suv e la larghezza aggiuntiva probabilmente non avrà importanza dal punto di vista stilistico.

Il peso extra e l'area frontale aerodinamica potrebbero compromettere leggermente le prestazioni e l'economia della vettura. Oltre ad avere una piattaforma ampiamente adatta, Volvo dispone anche di una gamma adeguata di propulsori. La sua nuova versione turbo a tre cilindri da 1,5 litri del motore a quattro cilindri Drive-E è quasi pronta. Può essere montata su qualsiasi veicolo della gamma e il motore dovrebbe essere in grado di produrre oltre 152 CV nella sua forma più potente.

Oltre a offrire versioni a benzina del motore a tre cilindri, Volvo sta sviluppando ulteriori trasmissioni elettrificate. L'obiettivo di Volvo è quello di mettere queste tecnologie alla portata di un maggior numero di acquirenti rispetto a quanto avviene attualmente con i modelli ibridi plug-in che Volvo offre oggi. Il tutto dovrebbe essere proposto a un prezzo concorrenziale di circa 30.000 euro.

Oltre il suv XC20, Volvo sempre più ambiziosa

Come spiegato dal capo della ricerca e sviluppo della casa automobilistica svedese, Henrik Green, non ci sarebbe alcun un problema strategico nello sviluppo e nel lancio di questo modello, considerando che lo stesso costruttore dispone sia l'hardware della piattaforma e sia dei motori per ritagliarsi un ruolo da protagonista in questo segmento di mercato.

A suo dire, la nuova piattaforma CMA per auto di piccole dimensioni Compact Modular Architecture che l'azienda sta sviluppando in collaborazione con Geely per la XC40, può essere ridotta e dunque consentire nuove esplorazioni di sviluppo.