Pensioni novitÓ oggi grande successo ma cambiamenti possibili quota 100, opzione donna, pensioni anticipate lunedý 4 Febbraio

di Marianna Quatraro pubblicato il
Pensioni novitÓ oggi grande successo ma

Pensioni novitÓ quota 100 un successo che pu˛ solo migliorare

Grandi risultati per le novitÓ per le pensioni da quota 100 a opzione donna proroga alle pensioni anticipate ad oggi lunedý 4 Febbraio. Ma sembra essere solo l'inizio e ci sono anche altri temi da non dimenticare

Pensioni novità oggi e ultime notizie e ultimissime quota 100, proroga opzione donna, aspettative di vita, opzione donna proroga, pensione anticipata 42 anni e 10 mesi uomini e 41 anni e 10 mesi donne, quota 41, esodati, precoci, usuranti:  Un grande risultato, visto che siamo già a 15mila domande accolte per quota 100, ma che potrebbero ancora aumentare già da oggi lunedì 4 Febbraio visto che partiranno le domande per quota 100 per la scuola per docenti, insegnati e personale scolastico come ATA che potranno fare domanda al Miut (istanze miur) fino al 28 Febbraio. Al momento tutti i tempi come scritto sotto coincidono perfettamente. 

SOTTO tutti i dettagli che abbiamo qui riassunto e gli aggiornamenti per le pensioni quota 100, opzione donna, pensione anticipata con il decreto pensioni e altri temi importanti come pensioni per disabili, invalidi civili, esodati e quota 41

Pensioni novità oggi e ultime notizie e ultimissime quota 100, proroga opzione donna, aspettative di vita, opzione donna proroga, pensione anticipata 42 anni e 10 mesi uomini e 41 anni e 10 mesi donne, quota 41, esodati, precoci, usuranti:  Numeri importanti quelli si registrano ad oggi domenica 3 Febbraio 2019 per le novità per le pensioni con ultime notizie e ultimissime che parlano già di migliaia di persone che dopo tre giorni hanno fatto registrare domande per le novità di quota 100, opzione donna, pensione anticipata ritornata a 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne. E numeri che possono ancora migliorare e crescere come abbiamo scritto per numerosi motivi e dei miglioramenti o meglio alcuni aspetti che si attendono e che li porteranno a crescere ancora.
Da non dimenticare, però, dopo questi numeri positivi delle ultime novità per le pensioni alcuni temi che devono essere trattati dal Governo per riuscire a superare davvero la Riforma Fornero e anche per correggere alcuni errori macroscopici e gravissimi.

 

Numeri assolutamente positivi per le novità per le pensioni, in modo particolare per quota 100, ma anche per opzione donna proroga e pensioni anticipati 42 anni e 10 mesi di cotnributi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne che arrivano oggi sabato 2 Febbraio nelle ultime notizie e ultimissime dell'INPS, ma anche dai commenti raccolti su Facebook, Social e resoconi che provengono dai Caf, Patronati e Uffici INPS.

Nonostante, infatti, il decreto pensioni non sia ancora legge definitiva, ma ha già iniziato il suo iter in Parlamento subito dopo la pubblicazione in Gazzetta, dopo circa 3 giorni ( ma anche meno ) dalla pubblicazione delle circolari per fare domanda e le prime su quota 100, opzione donna proroga e blocco aspettative di vita, l'INPS ha diramato un comunicato nel quale spiega che sono già 15mila le domande pervenute per quota 100 e un buon numero per opzione donna proroga e pensione anticipate.

Chi ha già fatto domanda per quota 100 e novità pensioni

A livello di città, quelle che hanno fatto più richieste sono Roma, Napoli e Milano a cui segue Palermo, Catania, Torino, Bari, Salerno

I lavoratori dipendenti nonostante il preavviso di 6 mesi e la prima domanda che doveva essere fatta entro il 31 gennaio sono già oltre 5098 channo fatto richiesta, mentre 6500 domande sono arrivate dai dipendenti privati e le altre da autononomi, professionisti e categorie di vario genere.

Buono il numero anche delle richieste di opzione donna proroga che segue, comunque, quello degli altri anni, e anche le pensioni anticipate. (ma non ci sono dati ufficiali al momento) Continuano anche le domande di Ape Social che, sono, comunque un numero assolutamente esiguo rispetto alle altre.

Un successo che può solo crescere

E' da sottolineare che il successo di quota 100 è ancora maggiore se si pensa che il personale della scuola potrà fare domanda, con la circolare uscita venerdì, da lunedì 4 Febbraio sul sito del Miur fino al 28 Febbraio e, dunque, le richieste di docenti e Ata non sono ancora arrivate.

E poi che le circolari sono arrivate solo da tre giorni per tutti gli altri e che molti centri INPS, patronati e Caf da una parte non le hanno recepite tutte subito e dall'altra sono stati presi d'assalto, tanto è vero che ci sono code importanti e si consiglia di fare la domanda sia della pensione ma anche per prendere appuntamento online.

Da considerare, poi, che solo tra il 10-20 Febbraio tutte le strutture INPS e Patronati e Caf avranno i sistemi informatici aggiornati come spiegato dalla stessa INPS sia per fare domanda, ma soprattutto per fare il calcolo delle pensione con quota 100 e anche con opzione donna attuale e con pensiona anticipata a 42 anni e 10 mesi ( 1 anno in meno per le donne) e non con l'aspettaive aumentat di 5 mesi.

E poi non si conosce ancora per gli statali quando e come verrà dato il Tfs, ma nonostante questo le domande, come si è visto, sono alte.

Dunque, oltre alle domande della scuola, ci sono tante domande che devono essere fatte da persone "in coda" e altre domande che arriveranno dopo che la gente interessata potrà sapere il valore della sua pensione con quota 100, opzione proroga donna per qust'anno e pensione anticipata. Ma il calcolo della pensione e dell'importo con quota 100 sembra essere dalle ultime analisi fatte più conveniente di quello che si pensava come abbiamo spiegato in questo articolo

I meriti

C'è da sottolineare, apoliticamente parlando, che il merito viene anche dall'INPS e dal Miistero del Lavoro, che sono riusciti a fare le prime circolari in tre giorni e nello stesso tempo adeguare molti, se non tutti i sistemi. E ancora aver fatto approdare subito in Parlamento il decreto che ora in 60 giorni dovrà per legge essere accolto definitivamente. In questo modo, se non ci fossero ritardi, che al momento, non si vedono, si dovrebbero rispettare i tempi e le previsioni per l'accoglienza definitva delle pensioni e per andare in pensione realmente promessi.

Difficile capire, infine, se ci saranno più richieste di quelle stimate dal Governo al momento su quota 100, ma anche se così fosse rircoriamo la clausola di salvaguardia che fa scattare tagli ai ministeri per prendere ulteriori risorse in cado vengano a mancare. Quindi la pensione ci sarà per tutti, almeno per quest'anno.

Richieste di miglioramento

Ci sono, comunque, delle richieste di miglioramento sulle novità per le pensioni da parte di numerose persone e gruppi, anche dai social.

In prioritario luogo, c'è il grave problema degli esodati, che sono oltre 6000 ancora e il Comitato Esodati LICENZIATI E CESSATI su Facebook si sta adoperando fortemente per riuscito a trovare un vero eproprio canale di ascolto da parte delle Istituzioni per riuscire finalmente dopo anni a risolvere questa gravissima emergenza

Un secondo punto è certamente quota 41 per tutti, una delle promesse di Lega-M5S in campagna elettorale e che la stessa maggioranza sa che deve fare qualcosa per non cadere nella trappola delle false promesse. Deve dare un segnale, almeno l'anno prossimo.

E poi c'è un'altra promessa, ovvero l'aumento delle pensioni per disabili e invalidità, ma su questo la lega vuole intervenire negli emendamenti in Parlamento, perchè al momento non c'è nulla se non l'equiparazione alle pensioni di cittadinza, ma che non sono la soluzione corretta, anzi per i disabili e invalidi non servono a nulla

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: