BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Disoccupazione in Italia cresce nel secondo semestre 2008: grande differenza tra Nord e Sud

Cresce il tasso di disoccupazione nel secondo semestre posizionandosi al 6,7%.



Trecentomila persone in più in cerca di lavoro nel secondo trimestre 2008: il tasso di disoccupazione è aumentato di un punto percentuale in un anno posizionandosi al 6,7%. In confronto al primo trimestre 2008, al netto dei fattori stagionali, il tasso di disoccupazione è aumentato di due decimi di punto.

L'Istat precisa che si tratta del più elevato tasso di disoccupazione degli ultimi due anni. L'incremento della disoccupazione interessa tutto il territorio nazionale e non è più caratteristica relegata al Mezzogiorno. Il dato riflette sia la crescita degli ex occupati sia degli inattivi, soprattutto donne del Sud. Ma le differenze dei numeri per occupazione fra il Nord e il Sud del nostro Paese ci sono.

Il tasso di disoccupazione del Mezzogiorno (11,8%) è rimasto peraltro molto più elevato in confronto a quello del Nord (3,8%) e del Centro (6,4%). Più in particolare, la crescita, territorialmente diffusa è risultata relativamente meno sostenuta nel Nord (0,6 punti percentuali), dove ha riguardato più ampiamente la componente femminile.

Nel Centro la crescita è stata più accentuata (1,6%) e ha coinvolto sia gli uomini sia soprattutto le donne; nel Mezzogiorno l'innalzamento del tasso di disoccupazione (1,3%) ha interessato in misura pressoché analoga entrambe le componenti di genere.

L'Istat registra, inoltre, un leggero aumento dell'occupazione che, seppure con un ritmo moderatamente meno sostenuto in confronto a quello del precedente trimestre, prosegue la dinamica positiva con una crescita dell'1,2% su base annua, pari a +283 mila lavoratori. L'aumento è dovuto alla crescita della popolazione straniera, soprattutto cittadini neo comunitari. La crescita si registra in modo particolare nel nord.

Disoccupati 2016: assegno, indennità, agevolazioni. Debutta il nuovo assegno di disoccupazione nel 2016, vediamo quali sono le caratteristiche, a chi è rivolto e come funziona

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il