Che cosa significa ESG. Spiegazione completa e aggiornata al 2021

La pratica di considerare le questioni ambientali, sociali e di governance nella ricerca di opportunità di investimento si è evoluta notevolmente dalle sue origini.

Che cosa significa ESG. Spiegazione comp

ESG 2021. cosa significa?

ESG sta per Environmental, Social e Governance e si riferisce ai tre fattori chiave per misurare la sostenibilità e l'impatto etico di un investimento in un'azienda o in un'azienda.

Gli standard ESG stanno gradualmente diventando una parte significativa del mondo degli investimenti alternativi. Le questioni ESG non sono importanti solo quando si misura la sostenibilità degli impatti non finanziari degli investimenti, ma possono anche avere un impatto materiale sul profilo di rendimento e sul rischio a lungo termine dei portafogli di investimento.

Uno studio recente ha rilevato che gli investitori che scelgono investimenti con ESG ricevono un doppio dividendo sotto forma di un rischio inferiore più un tasso di rendimento migliore.

Gli investitori tradizionali stanno diventando sempre più interessati al quadro ESG e molti hanno iniziato a utilizzare i suoi criteri per la valutazione del rischio nel processo decisionale di investimento. Vediamo allora nei dettagli

  • ESG: cosa significa, la spiegazione
  • Quali sono i criteri ESG 2021

ESG: cosa significa, la spiegazione

ESG sta per Environmental, Social e Governance e si riferisce ai tre fattori chiave per misurare la sostenibilità e l'impatto etico di un investimento in un'azienda o in un'azienda. In pratica è un differente metro di valutazione delle imprese e delle organizzazioni.

La maggior parte degli investitori socialmente responsabili controlla le società utilizzando criteri ESG per selezionare gli investimenti.

È un termine generico utilizzato nei mercati dei capitali e comunemente utilizzato dagli investitori per valutare il comportamento delle società, nonché per determinare la loro futura performance finanziaria.

I fattori ambientali, sociali e di governance sono un sottoinsieme di indicatori di prestazioni non finanziarie che includono questioni etiche, sostenibili e di governo aziendale come assicurarsi che siano in atto sistemi per garantire la responsabilità e la gestione dell'impronta di carbonio dell'azienda.

Il numero di fondi di investimento che incorporano fattori ESG è cresciuto rapidamente dall'inizio di questo decennio e si prevede che continuerà a farlo in modo significativo nel decennio a venire. È stato riscontrato che le aziende che adottano standard ESG tendono ad essere più coscienziose, meno rischiose e, di conseguenza, più propense ad avere successo nei loro obiettivi commerciali a lungo termine.

Quali sono i criteri ESG 2021

La pratica di considerare le questioni ambientali, sociali e di governance nella ricerca di opportunità di investimento si è evoluta notevolmente dalle sue origini.

I criteri ambientali che esaminano il modo in cui un'azienda si comporta come amministratore del nostro ambiente naturale sono rifiuti e inquinamento, esaurimento delle risorse, emissione di gas serra, deforestazione, cambiamento climatico.

I criteri sociali si concentrano su relazioni e diversità dei dipendenti, condizioni di lavoro, compreso il lavoro minorile e la schiavitù, il finanziamento di progetti o istituzioni che servono le comunità povere e svantaggiate a livello globale, salute e sicurezza e conflitto.

La governance riguarda strategia fiscale, remunerazione dei dirigenti, donazioni e pressioni politiche, corruzione e concussione, diversità e struttura del consiglio di amministrazione.

In sintesi, alcuni esempi dei criteri ESG sono i seguenti:

  • E come Environment: contributo ai cambiamenti climatici, come ad esempio impronta ecologica ed emissioni di CO2; gestione di risorse naturali come l’acqua e la biodiversità e impatto; rifiuti e inquinamento; creazione di possibilità e opportunità in relazione all’ambiente, come ad esempio le tecnologie pulite e le energie rinnovabili
  • S come Social: capitale umano, come ad esempio sicurezza, salute e formazione continua dei dipendenti; responsabilità per il prodotto, come ad esempio sicurezza del prodotto e dei dati; possibilità e opportunità nella sfera sociale
  • G come Governance: elementi di una solida governance aziendale, come ad esempio la composizione del consiglio di amministrazione e della direzione, i compensi e l’assetto proprietario; conduzione aziendale ad esempio per quanto riguarda l’etica, la trasparenza e la corruzione

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il