Quale contratto nazionale (Cnnl) ha un magazziniere? Tipologie inquadramento possibile

Nessuna specifica tipologia di Ccnl per magazzinieri ma diversi ambiti di assunzione e in diversi Livelli: qual è la tipologia di inquadramento di un magazziniere

Quale contratto nazionale (Cnnl) ha un m

Quale contratto nazionale ha un magazziniere?

Non esiste un contratto nazionale di lavoro Ccnl specifico solo ed esclusivamente per l’assunzione della figura di magazzinieri. Si tratta, infatti, di una mansione che viene generalmente assegnata a lavoratori inquadrati con specifiche tipologie di contratto, differenti per settori e ambiti. Sono, infatti, diverse le tipologie di contratti con cui un magazziniere può essere assunto e inquadrato, come contratto commercio e terziario, contratto metalmeccanici, contratto Logistica, contratto trasporti, contratto cooperative, contratto metalmeccanici, contratto elettrico, contratto tessile, contratto moda, contratto edile.
 

Quale contratto nazionale (Ccnl) ha un magazziniere? La figura del magazziniere è una figura lavoratoriva particolarmente importante per ogni settore di impiego, perchè in ogni realtà aziendale è necessario l'addetto al magazzino con diverse funzioni e mansioni tali da dover sempre assicurare il rispetto di determinati standard e regole. Ma come sono inquadrati i magazzinieri? Quale contratto viene loro applicato? 

  • Magazziniere ha un proprio Ccnl di inquadramento o no
  • Con quale contratto Ccnl viene inquadrato un magazziniere

Magazziniere ha un proprio Ccnl di inquadramento o no

Non esiste un contratto nazionale di lavoro Ccnl specifico solo ed esclusivamente per l’assunzione della figura di magazzinieri. Si tratta, infatti, di una mansione che viene generalmente assegnata a lavoratori inquadrati con specifiche tipologie di contratto, differenti per settori e ambiti. 

La quasi totalità di contratti nazionali di lavoro prevede, infatti, Livelli professionali in cui inquadrare i magazzinieri e a seconda del settore e della tipologia di contratto di assunzione cambia anche lo stipendio percepito da un magazziniere. 

Con quale contratto Ccnl viene inquadrato un magazziniere

Come accennato, sono diverse le tipologie di contratti con cui un magazziniere può essere assunto e inquadrato, come contratto commercio e terziario, contratto metalmeccanici, contratto Logistica, contratto trasporti, contratto cooperative, contratto metalmeccanici, contratto elettrico, contratto tessile, contratto moda, contratto edile, contratto vetro industria.

Generalmente l’inquadramento di un magazziniere con i diversi Ccnl in vigore avviene nel Livello riconosciuto per gli operai, ma variabile a seconda del contratto di settore applicato.

Per esempio, se un magazziniere viene assunto con contratto tessile viene inquadrato nel Livello 2 e percepisce uno stipendio mensile di circa 1.550 euro; se, invece, viene assunto con contratto commercio e terziario, viene inquadrato nel Livello 6 per lavoratori con conoscenze e competenze semplici, per cui è prevista una retribuzione di 1.407,94 euro.

Cambia ancora inquadramento e relativo stipendio del magazziniere assunto con contratto vetro industria: in questo caso, infatti, un magazziniere viene inquadrato nel Livello 2 percependo uno stipendio di circa 1.635,21 euro. 
 

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il