Auto diesel perché conviene comprare e perchè no. I pro e contro

Solo fino a pochi anni fa, le auto alimentate a diesel erano ritenute la soluzione più conveniente a condizione di percorrere molti chilometri ogni anno.

Auto diesel perché conviene comprare e p

Auto diesel perché conviene comprarla

Conviene comprare una auto diesel ancora? Perchè conviene comprarla? I motivi e le ragioni dei pro. Ma anche perchè non conviene comprarla? Con ovviamente le risposte con gli svantaggi possibili.
 

Meglio comprare un'auto diesel o scegliere una vettura o benzina? O un veicolo alimentato con soluzioni alternative come l'ibrido? Si tratta senza alcun dubbio di una scelta complessa perché non esista un'opzione più conveniente delle altre e ciascuna di esse presenta problemi e vantaggi. Le attenzioni in questi ultimi anni sono indirizzate soprattutto sulle auto diesel perché si avverte la paura di sbagliare e di trovarsi alle prese con una montagna di problemi. Le esigenze ambientali hanno collocato le vettura a gasolio in una posizione di difficoltà e i continui blocchi alla circolazione ne scoraggiano gli acquisti. Eppure, nel valutare pro e contro auto diesel ovvero nel capire se conviene comprarla, bisogna tenere conto delle tante differenze esistenti all'interno di questa categoria.

Auto diesel perché conviene comprarla

Solo fino a pochi anni fa, le auto alimentate a diesel erano ritenute la soluzione più conveniente a condizione di percorrere molti chilometri ogni anno, soprattutto in percorsi extraurbani. E in effetti ancora oggi è questa la ragioni per scegliere questo tipo di motore, a fronte di un maggiore impegno di spesa per l'acquisto del modello prescelto. Certo, le differenze di costo tra gasolio e benzina si sono assottigliate, ma le auto diesel continuano mediamente a "bere" meno di quelle a benzina. Il problema si pone per chi abita nelle grandi città - Roma e Milano, ad esempio, ma anche Torino e Bologna e tante altre che si stanno aggiungendo nel tempo - che stanno progressivamente rendeno la vita difficile a queste vetture. Sono anche le turbodiesel a essere prese di mira da diverse amministrazioni locali in occasione dei blocchi della circolazione, proprio per le emissioni di particolato e ossidi di azoto.

Ma qui entra in gioco la conoscenza perché esistono tanti tipi di motore a diesel, classificati secondo una scala ambientale da Euro 0 (i più datati) a Euro 6 (i più recenti), a sua volta suddivisi in più categoria. Ed è facile intuire come siano proprio quest'ultimi durare più a lungo perché meno inquinanti e tecnologicamente più avanzati. Nessun panico, dunque, anche perché le auto diesel presentano un altro vantaggio competitivo: il maggiore valore dell'usato, purché appunto si opti per un motore di recente produzione. Il diesel è insomma un motore in declino ma è ancora troppo presto per considerarlo morto e molte case automobilistiche stanno continuano a investire.

Pro e contro auto diesel

Ogni scelta ha i suoi pro e contro, compresa quella delle auto diesel, i cui prezzi di acquisto sono sicuramente maggiori rispetto ai pari modelli a benzina. Quest'ultimi hanno meno preoccupazioni rispetto ai limiti di circolazione (ma poi neanche tanto perché le classificazioni ambientali valgono per tutti), ma hanno dei costi di rifornimento più elevati. C'è però un limite strutturale che le auto diesel non possono superare ed è quello prestazionale poiché le vettura a benzina sono più briose e scattante e l'esperienza al volante è più divertente.

Ma c'è anche un altro limite che coinvolge le auto a gasolio: la perenne esclusione da incentivi e facilitazioni all'acquisto, proprio perché i governi, centrale e locali, incoraggiati dall'Unione europea che chiede di limitare le emissioni di anidride carbonica, concedono sconti e facilitazioni solo per le vetture a basso o a bassissimo impatto ambientale, come i modelli ibridi o elettrici. E il tutto senza considerare gli sforzi delle case automobilistiche nello sviluppo di motori termici con emissioni più contenute e su cui hanno molto investito.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: