Rim Blackberry: 2000 licenziamenti in arrivo. I motivi

Dopo Hp, tagli del personale in arrivo anche in casa Rim



Dopo la notizia del taglio di ben 30mila posti di lavoro in casa Hp, pari a quasi il 10% del suo organico totale che raggiunge 320.000 persone, anche Rim si prepara a tagliare il suo personale.

Colpa della crisi economica che non sta risparmiando nessuno, neanche i grandi colossi, come queste operazioni di riorganizzazione del lavoro confermano. Rim, infatti, è pronta a tagliare almeno 2.000 posti di lavoro in tutto il mondo. Secondo il quotidiano canadese Globe and Mail, la tornata di licenziamenti è prevista per i primi di giungo e comunque prima della fine del primo trimestre fiscale.

Un'altra fonte vicina alla società, ha riferito invece che i licenziamenti potrebbero interessare fino a 6.000 persone nelle divisioni marketing, vendite, assistenza legale e risorse umane.

Ricordiamo che Rim ha attualmente 16.500 dipendenti a livello globale, ha registrato un crollo dell'80% nelle vendite nell'ultimo anno e aveva già subito un lo scorso luglio un taglio di circa 2.000 posti di lavoro.  Questo nuovo provvedimento dovrebbe essere annunciato ai primi di giugno.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il