BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: esiste già la legge. Ma Governo Renzi sta studiando delle modifiche

Testo unico di legge su esodati c’è ma il ministro del Lavoro Poletti sulla situazione dice: “ci sono discussioni e verifiche in corso. La volontà è cercare una soluzione che affronti il problema nella sua integralità”




E’ stato redatto già qualche tempo fa da tutti i partiti un testo unico per risolvere la questione esodati, ma probabilmente il governo pensa a ulteriori modifiche per mettere un punto, una volta per tutte, ad una delle questioni più urgenti del nostro Paese. E’ stato il presidente della Commissione Lavoro, Cesare Damiano, a presentare il testo unico di Legge redatto da tutti i partiti.

“Per i lavoratori rimasti senza reddito a seguito della legge Fornero, i cosiddetti esodati, la Commissione Lavoro della Camera ha redatto un testo unificato concordato da tutti i partiti. La Presidente Laura Boldrini ha sollecitato una sua calendarizzazione: noi siamo pronti. Vorremmo sottoporre nei prossimi giorni il testo di legge alla valutazione del neo ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. Tra gli interventi sociali che il governo ha annunciato, quello sugli esodati rappresenta sicuramente una priorità.

Del resto lo stesso presidente Renzi ha promesso, in varie occasioni, di voler risolvere il problema. Anche in questo caso si tratterà di individuare, d’intesa con il Governo, le giuste coperture finanziarie. Alcuni osservatori hanno valutato che la somma degli interventi economico-sociali previsti a breve dall’Esecutivo si aggirerebbe intorno agli 80 miliardi di euro. Nell’ambito di questa ingente risorsa non dovrebbe essere difficile trovare le coperture finanziarie da destinare alla priorità sociale degli esodati”.

Secondo Damiano, il fatto che Renzi, nel suo discorso programmatico per la fiducia, non abbia fatto accenno alla situazione degli esodati è “grave. Le pensioni sono un argomento centrale, del resto anche lo stesso premier aveva dichiarato che il tema dei cosiddetti esodati doveva essere risolto”.

Ma le dichiarazioni del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, di qualche giorno fa fanno pensare ad eventuali nuovi interventi del governo in merito. Il ministro ha infatti detto: “Il governo è al lavoro per trovare una soluzione finale e definitiva sul caso esodati”, precisando che “fino a fine anno le coperture finanziarie ci sono”. Secondo Poletti, “ci sono discussioni e verifiche in corso.

La volontà è quella di cercare una soluzione che affronti il problema nella sua integralità. Perciò stiamo lavorando nello spirito non di trovare risorse per 5 mila persone ma per trovare una misura che perimetri il problema, lo delinei e trovi una soluzione”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il