Che cos'è il modello NASpI com. A cosa serve e dove si trova

Comunicare variazioni di stato lavorativo e non per chi percepisce l’indennità di disoccupazione Naspi: come fare con modello Naspi com

Che cos'è il modello NASpI com. A cosa s

Che cos'è il modello NASpI com?

Il modello NASpI com è un documento messo a disposizione dall'Inps per tutti i beneficiari dell'indennità di disoccupazione Naspi che abbiano necessità di dare comunicazione all'Istituto di novità, variazioni e modifiche durante il periodo in cui si percepisce la stessa Naspi direttamente e semplicemente in via telematica.

Chi si trova in stato di disoccupazione involontario può presentare domanda per avere la Naspi, indennità di disoccupazione che viene corrisposta se il richiedete rimasto senza occupazione soddisfa tutte le condizioni richieste. Chi ottiene la Naspi, in base al tempo di lavoro svolto, può percepire l’indennità fino ad un massimo di 24 mesi (2 anni).

Se nel corso di questo periodo, o comunque, durante tutto il periodo spettante di fruizione della Naspi, dovessero verificarsi novità o variazioni importanti di condizioni e stato del soggetto beneficiario dell’indennità di disoccupazione, bisogna dare comunicazione delle stesse variazioni e per farlo si deve usare il cosiddetto modello Naspi com. Vediamo allora cos’è il modello NASpi com.

  • Che cos'è il modello NASpI com
  • A cosa serve modello NASpI com
  • Dove si trova modello NASpI com


Che cos'è il modello NASpI com

Il modello NASpI com è un documento messo a disposizione dall'Inps per tutti i beneficiari dell'indennità di disoccupazione Naspi che abbiano necessità di dare comunicazione all'Istituto di novità, variazioni e modifiche durante il periodo in cui si percepisce la stessa Naspi direttamente e semplicemente in via telematica.

A cosa serve modello NASpI com

Il modello NASpI com si può usare per diversi eventi e motivi come:

  • modifica della modalità di pagamento dell'indennità di disoccupazione Naspi;
  • variazione di domicilio, residenza o riferimenti personali, come numero di telefono, o indirizzo mai, ecc;
  • inizio di un nuovo lavoro autonomo o parasubordinato, per cui bisogna indicare data di inizio e presunto reddito annuo entro 30 giorni dall'inizio della nuova attività;
  • inizio di un nuovo subordinato, per cui bisogna indicare data di inizio e presunto reddito annuo entro 30 giorni dall'inizio della nuova attività;
  • presentazione della domanda di pensione;
  • espatrio per la ricerca di un lavoro o altri motivi;
  • richiesta di prestazioni sanitarie, per esempio per ricoveri ospedalieri o per maternità;
  • comunicare il permanere dello stato di disoccupazione se 30 giorni prima dell’esaurirsi della Naspi si è ancora senza lavoro.

Dove si trova modello NASpI com

Il modello NASpI è disponibile sul sito Inps. Per accedervi basta entrare nella pagina istituzionale dell’Istituto, autenticarsi inserendo le proprie credenziali, Codice Fiscale e Pin Inps, e quindi:

  • selezionare la voce Naspi;
  • cliccare su Comunicazione Naspi com;
  • scegliere la voce Informazioni, se si desidera avere chiarimenti su aspetti del modello, o Invio Comunicazione, per comunicare all'Istituto modifiche e variazioni (compilando gli appositi campi) come sopra riportate.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie