I migliori B-Suv 2021-2022 in vendita e attesi in commercio. Modelli, marche e prezzi aggiornati

Tra modelli lanciati sul mercato e oggetto di aggiornamenti e restyling e altri che stanno per fare la propria comparsa c'è solo l'imbarazzo della scelta nel segmento dei B-Suv.

I migliori B-Suv 2021-2022 in vendita e

Se non è una moda poco ci manca perché sono poche le case automobilistiche che rinunciano al proprio B-Suv nel biennio 2021-2022. E lo fanno per un motivo ben preciso: l'ampia domanda sul mercato. Si tratta di quei modelli perfetti per in un ambiente urbano per via delle dimensioni compatte e amate da chi non ama l'aspetto imponente dei suv.

La linea del design è quasi coupé, a costo di sacrificare parte dell'abitabilità nella parte posteriore, ma l'assetto di guida continua a rimanere rialzato. Tra modelli lanciati sul mercato e oggetto di aggiornamenti e restyling e altri che stanno per fare la propria comparsa c'è solo l'imbarazzo della scelta.

Non solo, ma rispetto al recente passato (e al presente) in cui a dominare erano quasi esclusivamente i modelli alimentati a benzina o a diesel, l'avanzata delle varianti ibride ed elettriche prosegue a spron battuto. E c'è anche un altro vantaggio di cui tenere conto: i consumi ridotti rispetto a quello dei suv più tradizionali, associati a prestazioni variabili ovvero a B-Suv con motori con potenza variabile. Vediamo quindi

  • Modelli, marche e prezzi aggiornati B-Suv

  • B-Suv 2021-2022, migliori modelli in vendita

Modelli, marche e prezzi aggiornati B-Suv

Impossibile non citare Audi Q2 tra i B-Suv 2022 più interessanti sul mercato italiano. La più piccola della casa automobilistica tedesca è già acquistabile con un prezzo di partenza di circa 26.000 euro.

Più economica di circa 4-5.000 euro è Volkswagen T-Cross, meno raffinata agli interni per via della predominanza della plastica dura, ma anche in questo caso acquistabile sia con alimentazione benzina e sia diesel.

E se Citroen C3 Aircross, da 18.000 euro, è un'altra di quelle soluzioni ideali per chi è alla ricerca di un modello poco ingombrante, comodo e con consumi di tutto interesse, tra le novità di questi ultimi mesi segnaliamo Toyota Yaris Cross, la cui denominazione richiama immediatamente le origini dalla storica utilitaria giapponese.

Dagli Stati Uniti arriva Ford EcoSport (da 20.000 euro) con frontale grintoso e stile accattivante e da scegliere con motore 1.0 EcoBoost a benzina o 1.5 EcoBlue a diesel.

La carica dei B-Suv orientali passa da Hyundai Kona (da 19.000 euro), personale e con ampio abitacolo, Kia Stonic (da 18.000 euro) con interni moderni e vivaci e Mazda CX-3 (da 21.000 euro), sicuramente più grintosa e super accessoriata.

Da un modello all'altro, ecco Seat Arona (da 18.000 euro) è disponibile anche nella release a metano mentre Opel Mokka si distingue per buona affidabilità, finiture curate e comportamento su strada sicuro.

B-Suv 2021-2022, migliori modelli in vendita

Basata su una nuovissima piattaforma, Range Rover Evoque ha adottato motori mild hybrid e ha un passo più lungo rispetto al suo predecessore per migliorare lo spazio interno senza essere cresciuta in modo significativo in nessuna dimensione esterna.

L'auto ha compiuto grandi passi avanti in termini di raffinatezza meccanica, spazio interno, atmosfera di lusso e fascino tecnologico. Sebbene non sia l'auto più pratica del suo genere, è molto competitiva su questo punto, con molto spazio per gli adulti nella seconda fila, anche se dietro una linea dei finestrini abbastanza alta che limita un po' la visibilità.

Con un design sufficientemente carismatico e allettante per portare i giovani acquirenti di famiglia negli showroom, Volvo XC40 supporta il suo esterno moderno con un abitacolo di lodevole ricchezza, comfort, usabilità e qualità.

Anche se questa non è l'auto più pratica nella classe dei B-Suv compatti, ha sicuramente un sacco di atmosfera da auto di lusso, per non parlare di tutta la tecnologia di bordo che speri. Ora è possibile scegliere tra due modelli ibridi plug-in, un paio di benzina mild-hybrid, una benzina T2 e una T3 entry-level e la P8 completamente elettrica da 402 CV.

Mazda CX-5 è uno dei B-Suv più belli sul mercato ed è oggettivamente molto più raffinato del suo predecessore, con un risparmio di carburante di tutto rispetto. L'interno della CX-5 è solido e silenziosamente elegante e offre molto spazio per passeggeri e bagagliaio.

Il restyling del 2021 introduce l'ultimo sistema di infotainment di Mazda, insieme a un nuovo motore a benzina da 2,5 litri, il top della gamma, precedentemente apparso sulla berlina Mazda 6.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il