Revisione bombole di metano: cosa c'è da sapere

Tutto sulla revisione delle bombole a metano dal costo al collaudo. Ecco piccoli consigli per essere sempre aggiornati.

Revisione bombole di metano: cosa c'è da sapere

Che cosa significa revisione bombole metano?

La revisione bombole metano riguarda le auto alimentate a metano. È bene sapere che indipendentemente se installate sulle auto dalla casa madre cioè di fabbrica, o aggiunti all’impianto dell’auto devono essere sottoposti a revisione periodica nell’arco di quattro oppure cinque anni. Il tutto dipende dalla normativa che regola l'omologazione delle bombole.

Parlare della revisione bombole metano significa discutere sui controlli volti alla sicurezza della vettura. Tutti i serbatoi di metano presenti sulle vetture sono soggetti a revisione per garantirne il corretto funzionamento, nonché la piena efficienza dell'impianto. 

Revisione bombole di metano: cosa c'è da sapere

La normativa inerente la revisione delle bombole di metano è abbastanza complessa, ecco perché, cercheremo d'illustrare solo i punti salienti. In modo molto semplice possiamo affermare che in base all’omologazione scattano gli anni di revisione che corrispondono al collaudo dell’impianto. Usualmente quelle aventi un’omologazione nazionale cioè DGM, vengono revisionate ogni cinque anni.

Discorso diverso segue la revisione delle bombole a metano con omologazione europea R110 ECE/ONU. Come riportato dal Portale dell’Automobilista la Circolare ministeriale 7865 Div3/H del 2015, dispone che l’aggiornamento delle bombole segua una revisione la prima volta ogni 4 anni dalla data d'immatricolazione del veicolo, dopo ogni 2 anni, queste disposizioni si riferiscono alle tipologie di bombole CNG4.

Dove trovare la data della revisione delle bombole metano? Solitamente nel vano motore troverete un apposito cartellino della Gestione Fondo Bombole Metano (GFBM), che corrisponde al tagliando. In esso sono contenute tutte le informazioni compresa la data di scadenza del collaudo e l’ultima data utile entro il quale bisogna farlo per essere a norma con il Codice della Strada.

Revisione auto o revisione bombole metano cosa cambia? Rammentate che una cosa è la revisione delle auto un’altra è la revisione delle bombole a metano. Si tratta di due revisioni da fare per la sicurezza della vettura in due centri ben diversi. Le bombole a metano devono essere revisionate nei centri di GFBM, è una procedura fatta da specialisti che secondo la normativa vigente si apprestano a fare tutti i controlli in forma gratuita.

Quando vengono sostituite le bombole? La sostituzione di una bombola subentra nel momento in cui essa ha raggiunto il limite di vita necessario. Generalmente, si sostituisce circa ogni 40 anni per le bombole omologate con disposizioni nazionali, mentre circa ogni 20 anni se l’omologazione è europea.

Quanto costa il collaudo per le bombole a metano? Non dovrebbe avere un costo, in quanto, si paga un contributo annuale. Ovviamente, se si utilizzano i servizi di un installatore, dovreste pagare il costo della manodopera dovuta allo stacco delle bombole, e al successivo riattacco. Il tutto per un importo superiore alle 100 euro, in più va aggiunto il costo delle valvole che vanno sostituite.

Si può circolare con la vettura aventi le bombole sprovviste di collaudo? In questo caso il veicolo dovrebbe circolare prettamente utilizzando la benzina. Nello stesso tempo si rischia una multa che può oscillare dalle 148 euro alle 594 euro, è previsto anche il ritiro della carta di circolazione.

Autore: Antonella Tortora
pubblicato il