Nuova Renault 5 2023, ecco come sarą la city car sostituirą la mitica Twingo

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Nuova Renault 5 2023, ecco come sarą la

Grande attesa per la nuova Renault 5

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, la Renault 5 del futuro non sarą basata sulla piattaforma elettrica CMF-EV.

La rinnovata Renault 5 elettrica ha fatto la sua apparizione al Salone di Monaco di quest'anno in forma di prototipo, insieme ai suoi fratelli originali degli anni 70 e 80, con il marchio francese che ha confermato che darà vita a un'auto di serie nel 2023 o nel 2024. Secondo Renault, la nuova piattaforma potrebbe essere la chiave per sbloccare le piccole auto elettriche a prezzi accessibili, con i manager che affermano che la 5 costerà circa il 33% in meno rispetto all'attuale Zoe.

"Questo modello incarna semplicemente la modernità, un veicolo ancorato al suo tempo: urbano, elettrico, affascinante". Sono le parole di Gilles Vidal, il nuovo direttore del design di Renault. Il cofano piatto, come la linea del tetto, il montante posteriore inclinato e gli sbalzi bassi evocano ovviamente la Renaut 5. Scopriamo quindi in questo articolo

  • Grande attesa per la nuova Renault 5 2023

  • Renault 5 2023: cosa dobbiamo aspettarci

Grande attesa per la nuova Renault 5 2023

La nuova Renault 5 trarrà forte ispirazione dai suoi predecessori, condividendo la stessa silhouette squadrata e il frontale squadrato. Tuttavia, i designer dell'azienda hanno modernizzato caratteristiche come i fari, il cofano del bagagliaio e le luci posteriori.

Sarà una supermini elettrica a cinque porte, con maniglie nascoste nel montante C e porte posteriori che sono a filo con i pannelli laterali per dare l'illusione di una carrozzeria a tre porte. I passaruota svasati sono anche un cenno alle varianti Turbo I e II più estreme della Renault 5 originale, che sono state omologate per i rally mondiali.

Al di là del riferimento stilistico, questa Renault 5 Prototype annuncia chiaramente una futura produzione Renault Electric che nel prossimo futuro sarà testimone del nuovo orientamento strategico del marchio. Sarà un modello più raffinato e quindi più redditizio che consentirà alla Renault di prendere di mira rivali come la Honda e, la Fiat 500 elettrica e addirittura di scontrarsi con la Mini Cooper SE senza complessi.

La livrea bicolore e la bandiera fluttuante della Renault 5 Prototype sono altrettante somiglianze con la sua concorrente britannica. Non dimentichiamo gli ampi e muscolosi parafanghi della Renault 5 Prototype, che rimandano alla Renault 5 Turbo, icona dei rally degli anni '80.

Il motore della 5 sarà un'unità standardizzata da 134 CV che sarà presente su tutti i prossimi piccoli veicoli elettrici di Renault, come parte della spinta del marchio ad aumentare le economie di scala, ridurre i costi di produzione e trasferire i risparmi ai consumatori.

Renault 5 2023: cosa dobbiamo aspettarci

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, la R5 del futuro non sarà basata sulla piattaforma elettrica CMF-EV, inaugurata dalla Renault Megane Electric a fine 2021. Sarà basata su una versione elettrificata della CMF-B ovvero il telaio della Clio 5 e del Captur 2. Questa scelta si spiega con la volontà di vendere la Renault 5 Electric a un prezzo di 20.000 euro, o anche meno.

Sarà anche una sfida poiché il modello sarà prodotto in Francia. La Renault 5 Electric sarà assemblata nello stabilimento di Douai e il motore a Cléon. Mentre la sua batteria avrà un'origine europea, almeno in termini di assemblaggio. Renault 5 Prototype sfoggia quindi un nuovo logo. Rende omaggio al diamante disegnato da Vasarely e inaugurato sulla Renault 5. Il ciclo è così chiuso.