Nuovo Suv Mg Ehs 2022 ibrido per continuare successi avuti nell'ultimo anno

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Nuovo Suv Mg Ehs 2022 ibrido per continu

Successi e riscontri positivi per Mg Ehs

Tra i suv ibridi rivelazione c'è il nuovo MG EHS che presenta caratteristiche interessanti di prezzo, come sempre, ma non solo.

Molto più economico dei suoi concorrenti, l'MG EHS non si limita alla sola argomentazione del prezzo. Attraente per comfort, abitabilità, insonorizzazione e qualità percepita, questo suv ibrido plug-in resta comunque dedito a un utilizzo ben preciso: brevi tragitti quotidiani intervallati da regolari ricariche. Approfondiamo in questo articolo:

  • Mg Ehs 2022, come va questo nuovo suv ibrido

  • Successi e riscontri positivi per Mg Ehs 2022

Mg Ehs 2022, come va questo nuovo suv ibrido

A volte può essere difficile su un modello ibrido ricaricabile, ma la gestione dell'MG EHS non presenta difficoltà. Qui non ci sono infinite modalità di guida tra Eco, Comfort, Sport, fango, neve in quanto l'EHS è un 4 x 2. Non più posizione manuale per il cambio automatico a dieci rapporti - sei per il motore a scoppio, quattro per elettrico -, ancora meno impostazioni dell'intensità del freno motore.

Solo un pulsante EV vicino al controllo del cambio che forza la propulsione elettrica una volta che il quattro cilindri si è riscaldato. La guida brilla poi per la sua scorrevolezza e silenziosità, e questo, fino a 130 chilometri orari dove l'EHS sta gradualmente salendo. Senza forzare questa modalità elettrica, il suv cinese si evolve in modalità ibrida e risveglia il suo motore termico da 40 chilometri orari.

Comodo sui dossi, anche a basse velocità. Silenzioso a velocità costante, anche in autostrada. Sotto forte accelerazione, il motore a combustione interna si sveglia anche se il cambio automatico quando si passa alla marcia superiore non è così prontamente reattivo.

Quanto al telaio, sicuramente stabile e monitorato da un efficace antiscivolo, non colpisce né per l'aderenza dell'avantreno né per il contenimento dei movimenti della scocca in curva o su grandi ondulazioni. Con il suo relativo sistema di guida semi-autonomo, l'EHS preferisce chiaramente i viaggi a lunga distanza

Successi e riscontri positivi per Mg Ehs 2022

L'abitacolo dell'MG EHS è dotato di aria condizionata automatica bizona, sedili anteriori riscaldabili, contatori digitali, touchscreen centrale con Gps integrato e compatibilità Apple CarPlay e Android Auto, senza dimenticare la batteria degli ausili alla guida tra regolatore di velocità adattivo, monitoraggio degli angoli ciechi, mantenimento attivo della corsia, frenata di emergenza automatica. Un po' ferma al centro, la panca con sedile lungo e schienali reclinabili è molto accogliente, anche per persone alte.

Con un volume di 448 l, il bagagliaio non batte record ma rimane più spazioso di quello della maggior parte dei modelli ibridi plug-in. Assemblaggi precisi, plastiche spesso ricoperte di pelle o similpelle, piccolo volante piatto, cambio a impulsi stile BMW: la qualità percepita è interessante, nonostante il prezzo sia molto inferiore alla concorrenza.

L'autonomia elettrica del uovo suv MG EHS 2022 ibrido raggiunge i 52 chilometri nel ciclo di certificazione WLTP. Con il suo piccolo serbatoio da 37 litri, questo colosso ha quindi un'autonomia da moto e richiede un rifornimento ogni 300 chilometri. A batteria scarica, è difficile anche scendere sotto i 10 litri per 100 chilometri, anche in città dove la propulsione elettrica resta fino a 15 o 20 chilometri orari.