BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: con fiducia Goveno Letta decreti salvi. E nuove soluzioni e iniziative

Soluzione esodati in Legge di Stabilità? Le possibilità



Rappresentano uno dei nodi più spinosi da sciogliere e che necessita di essere risolto: stiamo parlando della questione esodati. Si tratta di quella categoria di lavoratori che, a seguito dell’entrata in vigore delle nuove norme stabilite dall’ex ministro, che ha innalzato l’età pensionabile per tutti, rischiano di rimanere senza lavoro e senza pensione.

Si tratta di un esercito di migliaia e migliaia di persone, che vanno ad aggiungersi ai 130mila già salvaguardati dall’ex governo Monti, molti dei quali, però, devono ancora effettivamente ricevere la tutela.

Con la fiducia incassata ieri dal governo Letta si spera in novità nella prossima Legge di Stabilità, che dovrebbe essere presentata entro il 15 ottobre. Bisogna, pertanto, in questo arco di tempo cercare di dare soluzioni a tutti nel lungo periodo, dopo la conferma dei decreti già esistenti, anche se nel suo discorso programmatico di ieri, il premier Letta non ha parlato di esodati, ma ha fatto riferimento solo al reddito di inclusione, cioè a quel reddito minimo di cui aveva parlato qualche tempo fa il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, destinato a coloro che rimangono senza lavoro.

Tale reddito potrebbe rappresentare una soluzione per i nuovi esodati, che rientrerebbero nelle categorie di persone in difficoltà economiche a cui il reddito minimo, per antonomasia, è destinato, ma bisogna comunque reperire le risorse necessarie per chi rientra già tra i tutelati.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il