BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Certificazione Unica: 9 Marzo 2015 scadenza. Ultime indicazioni, problemi e proroga dati da inviare Caf e commercialisti

Tempi di invio del nuovo Cud 2015 all’Agenzia delle Entrate: scadenza, dati e informazioni da inserire e sanzioni. Precisazioni dalle Entrate




Scaduti i termini di consegna della nuova Certificazione Unica, nuovo Cud 2015,  lavoratori e pensionati,ora si passa alla seconda fase di invio della nuova Cu all’Agenzia delle Entrate. Il termine di scadenza per questo invio è fissato al prossimo 9 marzo. Entro tale data Consulenti del Lavoro e sostituti di imposta dovranno inviare alle Entrate tutte le Cu necessarie per la predisposizione del modello 730 precompilato e per ogni Cu tardiva o errata bisognerà pagare una sanzione di ben 100 euro. Ci sarà invece più tempo per l’invio delle Cu dei lavoratori autonomi.

A differenza infatti del vecchio Cud la nuova Cu vale sia per i lavoratori dipendenti che per gli autonomi che presentano, però, la dichiarazione dei redditi con modello Unico per cui non servono urgentemente i dati essenziali da inserire nel 730 precompilato che inizierà ad essere inviato a coloro che presentazione dichiarazione dei redditi usualmente con modello 730 dal prossimo 15 aprile.

Devono essere presentate entro lunedì prossimo anche le Cu dei contribuenti con prestazioni occasionali e quest’ultima novità contribuisce a creare ancora confusione e caos tra Consulenti del Lavoro e sostituti di imposta che continuano a chiedere una proroga di invio. Compilare una Cu in maniera corretta senza il rischio di incorrere nelle salate sanzioni previste è un lavoro lungo e farraginoso che, secondo i professionistici abilitati non ha alcuna utilità, richiede l’inserimento di molti più dati e molte più informazioni rispetto a quelle che venivano riportate sul vecchio Cud. E nel caso di errori si hanno solo cinque giorni di tempo a disposizione per eventuali correzioni.

Inoltre, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che i cinque giorni si calcolano a partire dal 7 marzo, giorno in realtà di scadenza dell’invio delle Cu slittato al 9 perché il 7 cade di sabato, e quindi l’ultimo giorno utile per effettuare le correzioni è giovedì 12 marzo, ma è proprio questo poco tempo che i professionisti del lavoro chiedono di allungare, perché sarà impossibile per molti correggere errori in appena tre giorni effettivi.

Certificazione Unica 2016. Come scaricare, ricevera la CU 2015 (ex CUD). I 4 modelli differenti, come approtare le modifiche e aggiungere detrazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il