Caf e patronati, le pratiche gratis e a pagamento. Elenco e costi

di Marianna Quatraro pubblicato il
Caf e patronati, le pratiche gratis e a

Caf patronati pratiche gratis pagamento elenco

Quali sono i servizi e le pratiche per cui si può rivolgere a Caf e Patronati e quali sono gratuite e quali a pagamento: cosa c’è da sapere

Dalle dichiarazioni dei redditi a modello Isee, pratiche di domande all'Inps, alle pratiche relative alla richiesta del nuovo reddito di cittadinanza: sono diverse le prestazioni che Caf, Centri di assistenza fiscale, e Patronati offrono ai cittadini, un lungo elenco di servizi, alcuni dei quali sono gratuiti e altri a pagamento. Vediamo quali sono le pratiche possibili presso Caf e Patronati e relativi costi.

Pratiche Caf e Patronati: elenco

Solitamente richiedere pratiche a Caf e Patronati non prevede alcun costo perché la maggior parte sono gratuite ma vi sono pratiche per cui possono essere richiesti compensi. Le prestazioni, a pagamento, che i Caf forniscono prevedono:

  1. dichiarazione del redditi;
  2. visure catastali e ipocatastali;
  3. dichiarazione Imu;
  4. calcolo F24 Imu e Tasi;
  5. registrazione di un contratto di affitto;
  6. successioni;
  7. volture;
  8. gestione di un rapporto di lavoro domestico (colf e badanti);
  9. richiesta della firma digitale;
  10. richiesta dell'idendità Spid.

Sono, invece, gratuite presso i Caf le seguenti pratiche:

  1. dichiarazioni Isee, Red, Icric/frequenza, Assas/Ps, Iclav;
  2. richiesta di maternità;
  3. richiesta di assegni familiari pagati direttamente dal Comune, solo nei casi in cui però sia stata siglata apposita convenzione con l’amministrazione di riferimento;
  4. invio di altre pratiche finanziate dalle Regioni o dagli enti locali.

Passando ai Patronati, i servizi a pagamento sono:

  1. presentazione dimissioni online per pensionandi:
  2. domanda e autorizzazione per assegno al nucleo familiare;
  3. invio telematico per richieste di bonus bebè e bonus mamma domani;
  4. invio Inps per richiesta permessi e congedi;
  5. rilascio procedura online CU;
  6. autorizzazione per versamenti volontari di contributi;
  7. riconoscimento handicap grave per legge 104;
  8. rimborso spese viaggio o farmaci;
  9. richiesta per cure termali a carico dell’Inps o dell’Inail.

Le pratiche gratuite disponibili presso i Patronati sono, invece:

  1. domanda di pensione;
  2. richiesta invalidità Inps;
  3. richiesta assegno di accompagnamento;
  4. richiesta di ape social e volontaria;
  5. pratiche per il riconoscimento e l’assistenza di infortunio sul lavoro;
  6. pratiche per i rinnovi e il ricongiungimento familiare dei permessi per gli stranieri.

Elenco pratiche Caf e Patronati: i costi

Generalmente non esistono costi fissi per le pratiche appena riportate che si richiedono a Caf e Patronati perché i costi richiesti da Caf e Patronati per la gestione delle pratiche appena sopra riportate, lì dove non siano gratuite, variano e molto dipende anche dal territorio.


E’ bene, inoltre, precisare che a prescindere dalle pratiche da pagare al momento della richiesta, i Patronati possono chiedere un contributo annuale o prevedere una trattenuta sindacale mensile.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: