BusinessOnline - Il portale per i decision maker








E-commerce in Italia e fatturato: quanto spende un utente in media? E cosa compra? Statistiche 2010

Crescono i Weh Shopper in Italia ma sono ancora lontani dai numeri dagli altri paesi.



Sono circa 8 milioni i Web Shopper in Italia, coloro cioè che si dilettano nei loro acquisti online e corrispondono ad una quota del 19% del totale degli internauti. I dati emergono da un Rapporto sull’e-commerce 2009 da cui è emerso come nonostante la crisi il commercio elettronico abbia comunque retto bene alla difficile congiuntura.

Per lo scorso anno, infatti, considerando le vendite online dei siti Web italiani, si stima un fatturato pari a 5,8 miliardi di euro, con un rialzo dell’1% rispetto all’anno precedente. Secondo il Rapporto del Politecnico di Milano, quello del turismo nel 2009 è stato uno dei comparti che sul Web ha segnato il passo con una riduzione di fatturato del 3%.

Bene anche gli acquisti relativi a musica, editoria, elettronica di consumo ed informatica con una crescita a due cifre, pari al 17%, e con un fatturato da acquisti online pari a ben 1,1 miliardi di euro. Secondo una sorta di identikit tracciato, il Web shopper italiano spende in media quasi 800 euro all’anno, cioè il 15% circa in meno rispetto alla media dei Web shopper in tutta Europa. Il popolo degli italiani è però ben lontano dai 1.350 euro spesi annualmente, in media, da un Web shopper del Regno Unito.

I Web shopper italiani sono ancora pochi, il che indica che ci sono potenziali margini di crescita, considerando la crescita, seppur graduale, che si sta registrando di questo canale di vendita. Basti pensare che in Francia è Web shopper il 54% degli internauti, ma in Germania e nel Regno Unito la percentuale è ancora più alta e pari, rispettivamente, al 60% ed al 70%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il