BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu tassa sulla casa comunale: ritorna l'ICI?

Dopo l'Ici l'Imu? La nuova tassa comunale: dubbi e perplessità



Dopo l’Ici l’Imu? Si profila all’orizzonte l’idea di una nuova tassa comunale immobiliare e territoriale, l’Imu (imposta municipale unica). Mentre il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, si affretta a spiegare che si tratta di un’imposta contenuta nel decreto sul federalismo fiscale e che toccherà al potere fiscale dei Comuni, il ministro per la Semplificazione, Roberto Calderoni, smentisce l’ipotesi di un ritorno all’Ici e spiega che “non c'entra nulla. Quella è per le seconde case e tale rimarrà. Quello che abbiamo in mente è una vera rivoluzione. Prima di annunciarla però, ne parleremo con i Comuni".

E’ probabile che sulla nuova imposta Imu ogni comune potrà decidere se reintrodurre o meno il caro vecchio Ici, l’imposta sulla casa che, per le prime case, venne tolta nel 2008 al momento dell’insediamento del quarto governo Berlusconi.  Governo e Tesoro smentiscono che la nuova imposta possa essere un escamotage per far tornare l’Ici. Ma il dubbio rimane.

Se un ritorno all’Ici non è e, come ha tenuto a precisare il ministro Tremonti, non si tratta neanche di una nuova tassa, allora l’ipotesi più probabile è che si tratti dell'accorpamento di imposte oggi divise, come per esempio quella di registro, sui rifiuti, sugli immobili.

Ma Enrico Morando (Pd), giustamente solleva un dubbio: “Se si parla di immobili è difficile parlare di altro se non di Ici. Magari stanno pensando a una riorganizzazione della tassa, il che però non sarebbe una cattiva idea”. Il giallo però rimane, perché le parole di Tremonti, “ritorno ai comuni dell’imposizione fiscale su immobili e territorio”, e le smentite successive sembrano essere decisamente in contraddizione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il