BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cassa integrazione, precari pubblica amministrazione, iva, imu: decreto Governo Letta

Imu, Iva, cassa integrazione: subito nuovo decreto governo



Un nuovo decreto già entro la prossima settimana per risolvere le questioni Iva, Imu, cassa integrazione e precari P.A. Il decreto dell'esecutivo molto probabilmente verrà varato dopo il via libera alla Camera e al Senato tra il 6 e il 7 maggio dell'ultimo Def (documento di economia e di finanza) dell'era Monti.

A imporre i tempi rapidi di un nuovo decreto, la necessità di rifinanziamento della cassa integrazione in deroga, che i sindacati sollecitano con forza. Intanto, è stata confermata la cifra di 6 miliardi di euro come risorse da trovare per compensare l'eventuale rinuncia ad aumentare l'Iva e l'annunciata abolizione dell'imposta sulla prima casa.

Sulla mancanza di risorse per la cassa integrazione, il segretario generale della Cisl Raffaele Bonanni ha sollecitato: “Il governo deve trovare 1,5 miliardi di euro entro maggio per il rifinanziamento della Cig in deroga: a rischio ci sono oltre 700 mila cassintegrati, che altrimenti andranno ad aumentare le fila dei disoccupati”. Bonanni insiste anche su esodati e occupazione e avverte pericoli sulla ‘tenuta sociale’ del Paese.

Contratti P.A. in scadenza: anche questa questione rientra tra le priorità del nuovo governo. La proroga dei contratti fatta con l'ultima legge di stabilità scade il 31 luglio, e le regole in vigore non sembrano lasciare spazio a un rinvio ulteriore, anche perché si supererebbe il limite dei 36 mesi.

Per evitare un'uscita di massa, insomma, sembra indispensabile una legge in tempi rapidi. Ma una semplice proroga della legge non sarebbe sufficiente a risolvere la questione, perché occorre armonizzare la disciplina del pubblico impiego alle regole della legge Fornero.

I sindacati, in particolare, chiedono di accompagnare gli attuali precari verso il posto fisso e di rendere possibile solo in casi molto limitati la stipula di nuovi contratti a termine.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il