Come si può stare al fresco in giardino ed illuminarlo di sera senza corrente elettrica

Esistono diverse soluzioni per illuminare un giardino non collegato alla rete elettrica. Tuttavia, non tutti le opzioni sono uguali. Ecco alcune idee.

Come si può stare al fresco in giardino

Come fare a illuminare il giardino di sera senza corrente elettrica ovvero senza dover effettuare allacciamenti alla rete elettrica? Innanzitutto è bene sapere che è perfettamente possibile.

Il giardino può essere illuminato senza cavi né consumo di energia, il che farà risparmiare anche sulla bolletta della luce. E allo stesso tempo, non mancano idee e soluzioni per stare freschi in giardino. Insomma, due risultati in uno. Vediamo insieme:

  • Come si può stare al fresco in giardino

  • Come si può illuminare il giardino di sera senza corrente elettrica

Come si può stare al fresco in giardino

Le piante verdi sono le migliori alleate del fresco. Questa soluzione può sembrare assurda ma è efficace. Le piante emanano umidità e assorbono calore. Posizionate sui davanzali, aiuteranno a rinfrescare l'aria.

Per evapotraspirazione, rilasceranno vapore acqueo e promuoveranno così la sensazione di freschezza. Scegliere piante con foglie larghe e annaffiarle regolarmente. In particolare, chi ha optato per i gerani sui davanzali ottiene anche un secondo benefico: tiene lontane anche le zanzare. Proprio come le piante portano freschezza, anche l'acqua può aiutare a mantenerti fresco il giardino. L'idea è quindi quella di installare punti acquatici vicino ai mobili da giardino, in modo da mantenere una temperatura più bassa.

Qualche opzione aggiuntiva? Un nebulizzatore da patio o da giardino che spruzza acqua; una fontana d'acqua, considerando che esistono anche modelli a energia solare con un sistema chiuso che filtra l'acqua; uno stagno. In quest'ultimo caso, per una manutenzione minima, optare per una versione naturale con piante e pesci. Il laghetto si gestirà da solo senza alcun intervento.

Dopodiché, perché non pensare a un pergolato? Questa struttura fissa dà tutta l'ombra di cui si ha bisogno. Può essere in legno, metallo o plastica, con tetto verde, in tessuto. Un'altra idea per stare al fresco in giardino è la vela ombreggiante, di forma quadrata, rettangolare o triangolare. Bisogna posiziona una o più tele tese sopra il giardino, fissandole in punti strategici. In genere alcune punte sono appese alla facciata e le altre a pali ancorati al suolo. Poi c'è il tradizionale ombrellone.

Fisso o mobile, regolabile o meno, le forme e le dimensioni sono molteplici. Possibile anche installarne diversi per proteggersi al meglio dal sole in diversi momenti della giornata. Ecco quindi la tenda da sole. Fissata alla facciata, questo tessuto sintetico si arrotola e si srotola quando si azionate il meccanismo. Esistono modelli manuali o elettrici, semplici o rinforzati.

Come si può illuminare il giardino di sera senza corrente elettrica

Esistono diverse soluzioni per illuminare un giardino non collegato alla rete elettrica. Pensiamo alle lampade solari: si tratta di luci autoalimentate che si alimentano gratuitamente ed ecologicamente sfruttando i raggi solari. Il funzionamento è semplice: il pannello solare genera elettricità e la batteria la immagazzina fino al calar della notte. L'illuminazione funziona spesso grazie a potenti Led. Possiamo posizionare le lampade in luoghi accessibili dai raggi del sole nel giardino.

Non c'è bisogno di un grande sole estivo: i pannelli solari funzionano anche in inverno. Esiste una moltitudine di tipi di lampade solari: da parete, da terra, sospese, piantate nell'erba. Molto eleganti, le luci solari con pannello remoto offrono un'illuminazione completamente autonoma, gratuita ed ecologica. Sono disponibili due modalità di illuminazione: bianco freddo o bianco caldo.

Per creare un'atmosfera calda in giardino ecco la lanterna solare effetto fiamma. Le opzioni sono due: sospenderla utilizzando la clip o posizionarla su un tavolo. Tra l'altro è completamente autonoma in quanto si accende automaticamente al calare della notte senza alcun intervento manuale. Molto rispettosa dell'ambiente, crea una propria fonte di energia. In questo modo viene illuminato il giardino risparmiando denaro e senza emettere gas serra.





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il