Borsa piena d'oro e diamanti dimenticata su un risciò. Ecco quello che succede

di Luigi Mannini pubblicato il

Inevitabile che il suo gesto lasci senza parole perché siamo davanti a un uomo che lotta ogni giorno per sbarcare il lunario e quel bottino gli avrebbe fatto comodo.

Borsa piena d'oro e diamanti dimenticata

Restituisce borsa piena d'oro e diamanti

La storia lascia interdetti perché tutti ci chiediamo come si saremmo comportati se avessimo trovato una borsa piena d'oro e diamanti dimenticata da una turista. Per l'autista indiano di risciò non c'è stato alcun dubbio su ciò che sarebbe stato meglio fare: restituirla al legittimo proprietario. Ed è inevitabile che il suo gesto lasci senza parole perché siamo davanti a un uomo che lotta ogni giorno per sbarcare il lunario e quel bottino gli avrebbe certamente fatto comodo. Insomma, tutti quei gioielli (o anche solo una parte di essi) gli avrebbero permesso di cambiare vita (con lui vivono quattro figli, due maschi e due femmine, di cui uno malato e bisognoso di trasfusioni), ma Mantu Saha li ha riconsegnati alla proprietaria.

Restituisce borsa piena d'oro e diamanti

Stando allora alla ricostruzione dei fatti, il 54enne Mantu Saha non avrebbe avuto alcun dubbio nella riconsegna della preziosa borsa al proprietario che l'aveva dimenticata sul sedile del risciò. Ma chissà, ci domandiamo, se almeno per un attimo non abbiano avuto la tentazione di tornare a casa e mettere al sicuro diamanti, soldi e gioielli in oro. Tuttavia i fatti raccontano una storia differente ovvero che l'autista sia andato a caccia del proprietario per la restituzione. Che poi si è rivelata una donna, Rukmini Devi, una turista proveniente da Dubai. E anche se non ci sono testimonianze della sua sorpresa e de suo sollievo, siamo certi che il gesto l'abbia emozionata.

I fatti sono allora chiari: la donna, dopo aver fatto visita a un parente vicino al mercato di Bajrang Bali di Howrah, aveva acquistato i gioielli prima di salire sul risciò guidato da Saha per il trasporto dei turisti: diamanti, soldi e gioielli in oro custoditi in un'unica borsa dimenticata sul sedile. Solo dopo essere tornato a casa, Mantu si è accorto di quel fagotto, ma invece di tenerlo per sé e dopo averlo mostrato alla moglie, l'ha riconsegnato alla polizia e dunque alla legittima proprietaria. Per il suo comportamento esemplare, l'uomo è stato è stato ricompensato. Ha infatti ricevuto 10.000 rupie (circa 125 euro al cambio attuale) e la promessa di un'automobile non appena la turista fosse tornata a casa.

L'onestà ha avuto la meglio sulla via facile ma ingannevole

A conti fatti, se avesse conservata la borsa, l'indiano avrebbe avuto un vita molto migliore di quella che conduce nella sua baraccopoli e avrebbe garantito un trattamento sanitario adeguato per il figlio malato. Ma l'onestà ha avuto la meglio sulla via facile ma ingannevole.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Seguici su Facebook, clicca su "Mi Piace":