BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: Monti pronto a soluzione ma aveva approvato Riforma Fornero pensioni

Monti su esodati: “Un dramma cui bisogna trovare una soluzione”



In vista delle prossime elezioni, tutti i partiti promettono cambiamenti e miglioramenti, e fra le modifiche proposte spicca quella sulla questione esodati e sulla riforma pensioni firmata dal ministro Fornero.

Fra i vari politiche che promettono una soluzione finalmente definitiva alla questione esodati, anche il dimissionario Mario Monti, che parla di un “dramma a cui bisogna trovare una soluzione”.

E si tratta di un’affermazione che ha scatenato non poche polemiche da parte di chi, soprattutto, ci ha tenuto a sottolineare che la questione è nata proprio sotto il suo governo e a causa della riforma pensioni del ministro Elsa Fornero.

Ma Monti risponde: “Pagine altrettanto sporche e più colpevoli rispetto alla vicenda degli esodati si sono avute in vent'anni, spesso di vacche grasse, in cui i politici hanno solo parlato e non agito, rimandando il problema della riforma delle pensioni”.

Monti ha parlato dell'esercito degli esodati, ovvero tutti quei lavoratori over 50 espulsi dal mercato dal lavoro e non ancora ammessi in pensione per via di un innalzamento dell'età o dei requisiti per accedere al trattamento pensionistico, su La7 a 'L'aria che tira' rispondendo ad una donna 'esodata', che vive con 190 euro al mese.

Monti ha detto: “E' una cosa tremenda, un dramma. Ha tutta la mia solidarietà e simpatia umana” e poi ha spiegato: “E' un tema di tale serietà e pesantezza ma il sistema delle pensioni andava cambiato, si diceva da tanti anni e non è mai stato fatto.

Quali conseguenze ci sarebbero state del tirare a campare? Lo Stato non sarebbe arrivato nel 2012 a pagare gli stipendi e le pensioni. E i giovani italiani non avrebbero mai avuto la pensione. Noi abbiamo fatto in 3 settimane ciò che non era stato fatto per anni. Era una situazione drammatica”.


Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il