BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: prestito pensionistico in nuova legge Poletti-Renzi allo studio. Come funziona

In arrivo soluzione definitiva per questione esodati: si attendono decisioni su nuovo Apa di Poletti e scivolo per prepensione




Il ministro Poletti l’aveva annunciata settimane fa ed ora sembra che “La strutturale per gli esodati” stia arrivando: dopo avere, infatti, confermato il tavolo tecnico, che si terrà tra Commissioni Bilancio e Lavoro, Inps e Ministero del Lavoro, il 7 maggio, il governo è al lavoro per “mettere a punto uno scivolo di 5 anni che consenta di collegare la condizione degli esodati al pensionamento. Questa è un'operazione che ha dei costi, quindi la discussione che stiamo facendo è costruirla tecnicamente bene. Bisogna fare una regola generale che dice tutti quelli che arrivano a queste condizioni possono avere questo tipo di trattamento” ha spiegato Poletti.

La soluzione per gli esodati si potrebbe chiamare l’Apa, Assegno di pensione anticipata, una sorta di prestito pensionistico rivisto nella formulazione dal ministro Poletti, da destinare sia ai lavoratori pubblici che a quelli privati e che richiede come requisito sì quello della disoccupazione, ma anche requisiti anagrafici e contributivi, per cui vi potrebbero rientrare anche gli esodati

Si chiede, infatti, di aver raggiunto i 63 anni e tre mesi di età anagrafica e 36 anni contributivi o 62 anni e tre mesi di età e 37 anni di contributi. L’assegno dovrebbe essere compreso tra 761 e i 791 euro al mese, a seconda della tipologia di lavoratore, se dipendente privato uomo o donna, da restituire con piccole detrazioni che oscilleranno tra i 54 e i 78 euro al mese sull’assegno pensionistico finale che si riceverà una maturati i requisiti richiesti effettivamente.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il