Come scegliere tende da sole, zanzariere, condizionatori o alternative per rinfrescare casa

Come rifrescare meglio casa e cosa conviene scegliere per tenere una casa fresca tra tende da sole, zanzariere e condizionatori.

Come scegliere tende da sole, zanzariere

Come scegliere tende da sole, zanzariere, condizionatori o alternative per rinfrescare al meglio casa?

Dovendo scegliere come rinfrescare al meglio una casa tra tende da sole, zanzariere o condizionatori, possiamo dire che la scelta dipende da esigenze, posizione della casa, esposizione al sole e grandezza delle finestre da schermare per evitare che il sole, battendo, riscaldi troppo gli ambienti interni. I condizionatori, fissi, rappresentano comunque sempre la scelta migliore per rinfrescare casa, soprattutto oggi che sono disponibili modelli avanzati con deumidificatori. 
 

Come scegliere tende da sole, zanzariere, condizionatori o alternative per rinfrescare al meglio casa? Quando arriva l’estate la prima cosa che in tanti fanno è decidere, nel caso ne siano ancora sprovvisti, si installare schermature solari che possano mantenere sempre fresca la casa o, per chi le avesse, sostituirle con sistemi e modelli magari di ultima generazione e più efficienti.

E sono diverse le schermature solari tra tende da sole, zanzariere, climatizzatori, o altre alternative che si possono installare per rinfrescare al meglio una casa. Vediamo come scegliere la soluzione migliore.

  • Condizionatori per rinfrescare casa quale scegliere
  • Tende da sole migliori per rinfrescare al meglio casa e migliori zanzariere


Condizionatori per rinfrescare casa quale scegliere

I condizionatori rappresentano certamente i sistemi migliori per rinfrescare la casa e tenerla fresca. I modelli di ultima generazione sono mediamente in classe energetica A++ e, regolando umidità e qualità dell’aria, rendono le condizioni interne di una casa fresche ma anche ottimali come qualità dell’aria. 

I condizionatori attualmente in commercio sono, infatti, dotati di deumidificatore ed efficaci sistemi di filtraggio e purificazione dell’aria, in modo da trattenere batteri, fumo, muffe, polveri sottili, impedendo il depositarsi di polvere e impurità che non renderebbero più tanto efficaci i condizionatori.

Esistono diversi tipi di condizionatori, a partire da quelli fissi, che sono la soluzione ideale per climatizzare gli ambienti, costituiti da un’unità esterna collegata ad una o più unità interne, e l’unità esterna ha il compito di distribuire l’aria fresca. 

I modelli a soffitto sono ideali per rinfrescare, perché l’aria fredda scende irradiandosi in tutto l’ambiente e in alcuni casi possono essere anche incassati nel controsoffitto, lasciando a vista solo la griglia di uscita dell’aria.

Ci sono poi i condizionatori portatili, che si possono facilmente spostare da una stanza all’altra, non hanno bisogno di essere installati in maniera fissa e possono comunque avere potenze elevate tanto da rinfrescare per bene ambienti di 40mq. 

In ogni caso, è bene sapere che perchè i condizionatori siano sempre efficienti e capaci di infrescare al meglio una casa devono essere sottoposti a manutenzione periodica, compresa manutenzione ordinaria e soprattutto pulizia dei filtri.

Tende da sole migliori per rinfrescare al meglio casa e migliori zanzariere

Altra soluzione con cui si può risolvere il problema del calore in casa durante la bella stagione è installare tende da sole, che sono ideali per chi abita agli ultimi piani di un palazzo, per esempio in mansarde o attivi, per vitare che gli ambienti, soprattutto dove batte il sole, si surriscaldino particolarmente.

Scegliere una tenda da sole da installare sul proprio balcone garantisce una minore esposizione alla luce e sono diverse le tipologie di tende da sole disponibili sul mercato. Ci sono, infatti, le tende da sole con sistemi automatici per aprire e chiudere la tenda, o anche manuali, o comandati a distanza. 

Le tende da sole che si aprono e chiudono manualmente sono certamente le più economiche ma sono anche quelle che non rinfrescano al meglio la casa perché non coprono grandi superfici, come quelle di un attico, per cui è meglio scegliere tende da sole con sistemi di apertura e chiusura automatici.

Ottime anche le tende da sole dotate di sensori di vento che in casi di vento forte o temporale improvviso, rilevano le vibrazioni provocate dal vento e riavvolgono la tenda quando diventa necessario. Inoltre, per la scelta della migliore tenda da sole per infrescare casa si devono considerare i tessuti: meglio preferire le tende in tessuto acrilico, in poliestere, in pvc o in mix di materiali innovativi brevettati dalle aziende.
 
Inoltre, precisiamo che l’installazione di una tenda da sole rientra tra gli interventi di libera edilizia, per cui non servono permessi e autorizzazioni amministrative particolari, basta solo la Comunicazione asseverata da un tecnico abilitato (CILA).

Anche le zanzariere possono rientrare tra i sistemi di schermatura solare per rinfrescare casa. Le zanzariere, che si possono installare sia alle finestre e sia alle porte, rappresentano una soluzione efficace per evitare che gli insetti entrino in casa tendendo la finestra aperta, senza impedire all’aria di circolare all’interno della casa e tenerla quindi fresca.

Diverse sono anche le tipologie di zanzariere disponibili, come:

  • le zanzariere a rullo, avvolgibili a molla, tra le più comuni e facili da trovare, facili da pulire e applicabili solo a finestre e balconi di misura standard;
  • le zanzariere fisse e a battente, con la rete che può essere in fibra di vetro;
  • le zanzariere ad incasso, da integrare in un infisso, adatta ad edifici moderni per chi vuole mantenere pulita l’estetica della facciata;
  • le zanzariere plissettate e a molla, ideali per piccole finestre, con telaio realizzato in pvc resistente, ma molto sottile;
  • le zanzariere magnetiche, pannelli di poliestere, applicabili a porte e finestre tramite fasce adesive ed economiche;

Anche le zanzariere, come le tende da sole, possono essere ad arresto manuale, con la zanzariera che si apre e la rete si riavvolge solo se si agisce manualmente, o a chiusura automatica, vale a dire la zanzariera si chiude da sola una volta sganciata con una leggera pressione. 





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il