Nuova Dacia Duster Mat Edition 2023 evoluzione importante in attesa del Suv totalmente rinnovato

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Nuova Dacia Duster Mat Edition 2023 evol

Verso la nuova generazione di Dacia Duster

Tutte le novità di Dacia Duster Mat Edition 2023 iniziano con il suo gruppo propulsore. Si tratta del più potente della gamma. Scopriamo tutti i dettagli.

Duster è il modello che ha spinto Dacia sulle strade italiane. Una storia di successo che va avanti. In attesa di una probabile motorizzazione ibrida, Dacia propone infatti una esclusiva serie limitata: la Duster Mat Edition 2023. Come suggerisce il nome, questa versione del Duster sfoggia una livrea opaca. In realtà è una nuovissima tonalità chiamata Grey Comet, rivestita con una vernice opaca. Approfondiamo quindi:

  • Dacia Duster Mat Edition 2023: come si evolve il suv

  • Prospettive e interesse per Dacia Duster Mat Edition 2023

  • Ed è in arrivo la nuova generazione di Dacia Duster 2024

Dacia Duster Mat Edition 2023: come si evolve il suv

Tutte le novità di Dacia Duster Mat Edition 2023 iniziano con il suo gruppo propulsore. Si tratta del più potente della gamma, il 4 cilindri turbo benzina TCe 1.3 da 150 CV, abbinato anche a un cambio automatico EDC a doppia frizione. La nuova tinta si combina perfettamente con i cerchi in lega da 17 pollici Gloss Black, gli alloggiamenti degli specchietti retrovisori esterni High Gloss Black su cui è stata aggiunta una sottile striscia arancione, le barre del tetto Megalith Grey e l'antenna Shark Black Gloss.

Si basa sull'allestimento Journey che include, tra le altre cose, aria condizionata automatica e multimedia. Questo è controllato tramite uno schermo da 8 pollici. Integra la navigazione e la replica dello smartphone. Se necessario, attiva la telecamera multivista per le manovre di parcheggio. L'avvio avviene tramite la scheda vivavoce.

L'abitacolo è arricchito da rivestimenti impreziositi da cuciture arancioni e dallo stemma Dacia Link impresso sul sedile. Anche i tappetini e i battitacco anteriori fanno parte della composizione dell'equipaggiamento. All'interno del suv e in attesa della nuova versione del Duster, gli acquirenti possono contare su rivestimenti grigi e neri contrastati da cuciture arancioni. I sedili sono impressi con il nuovo logo Dacia Link sul loro sedile. Anche i battitacco ei tappetini sono specifici per questa versione. Il cruscotto presenta il tradizionale touchscreen da 8 pollici, compatibile con i sistemi Android Auto e Apple CarPlay.

Prospettive e interesse per Dacia Duster Mat Edition 2023

In termini di caratteristiche specifiche, la Dacia Duster Mat Edition si distingue per i suoi cerchi in lega da 17 pollici verniciati in Glossy Black, le calotte degli specchietti retrovisori verniciate in High Gloss Black e impreziosite da una striscia arancione, le sue barre del tetto Megalith Grey o ancora il suo Shiny Antenna di squalo nero.

La serie speciale è offerta solo con il motore benzina 1.3 TCe da 150 cavalli e il cambio automatico a doppia frizione EDC. Con le consegne delle prime unità attese per il primo semestre del 2023, il prezzo iniziale di Dacia Duster Mat Edition 2023 è di 26.400 euro.

Ed è in arrivo la nuova generazione di Dacia Duster 2024

Dacia Duster è sul mercato ormai da diversi anni. L'ultima generazione della gamma è stata lanciata nel 2017. Negli anni sono intervenute alcune modifiche, come lo scorso anno, con un restyling del modello. È così che le dimensioni del suo touchscreen sono passate da 7 a 8 pollici. Ma ora, il produttore Dacia intende rilasciare una nuova generazione nel 2024.

Lo stile del Duster si evolverà profondamente rispetto a quello che conosciamo attualmente. Secondo quanto riferito, le linee della terza generazione saranno fortemente ispirate al concept Bigster, presentato lo scorso anno. Il nuovo veicolo di Dacia beneficerà così della nuova identità visiva del marchio. Sarà così anche all'interno dell'abitacolo, anche se non sono state divulgate informazioni in merito.

Oltre alla nuova identità visiva, la prossima Dacia Duster si baserà una nuova piattaforma, la CMF-B, che consentirà di adottare un sistema di ibridazione non ricaricabile. Per quanto riguarda il prezzo del futuro modello, nulla è stato ancora ufficializzato. Tuttavia, è molto possibile il prezzo base di questo veicolo sia tra 14 e 16.000 euro.