Postepay Evolution 2020 costi e servizi inclusi. Come funziona in Italia e all'estero

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Postepay Evolution 2020 costi e servizi

Postepay Evolution 2020 costi e servizi inclusi

Proprio il capitolo dei costi è quello da seguire con molta attenzione perché si tratta di una delle voci che distingue maggiormente Postepay Evolution 2020.

Continua ad arricchirsi Postepay ovvero la carta ricaricabile di Poste Italiane, strategica per effettuare acquisti nei negozi fisici e via web, in Italia e all'estero.

E lo fa perché si ampliano i servizi proposti fino a trasformare questo strumento in qualcosa in più di una semplice ricaricabile. Il caso di Postepay Evolution è emblematico e si pone nel 2020 tra le opzioni più interessanti sul mercato per almeno quattro ragioni.

Permette infatti di pagare contactless o online utilizzando il proprio smartphone Android grazie al servizio Google Pay. Non solo, perché consente di domiciliare le utenze e pagare i bollettini. Ma anche di ricevere e disporre bonifici. Diventa possibile perché Postepay Evolution 2020 è dotata di Iban.

E proprio la sua presenza consente di allargare la sfera di azione ovvero di farsi accreditare stipendio o pensione direttamente sulla carta. Non ci resta che entrare maggiormente nei dettagli e scoprire insieme

  • Costi Postepay Evolution 2020 e come funziona
  • Postepay Evolution 2020, servizi inclusi in Italia e all'estero

Costi Postepay Evolution 2020 e come funziona

Proprio il capitolo dei costi è quello da seguire con molta attenzione perché si tratta di una delle voci che distingue maggiormente Postepay Evolution 2020 dalle altre carte proposte da Poste Italiane. I possessori sono infatti chiamati a versare un canone annuo di 12 euro.

Ma attenzione perché Poste Italiane richiede 5 euro per l'emissione e una ricarica di importo di almeno 15 euro. E poi ci sono i costi relativi ai pagamenti e ai prelievi che spiegano bene come funziona.

Non sono infatti previste commissioni per i pagamenti su terminali di esercenti aderenti al circuito Mastercard e Mastercard PayPass, sia in Italia e sia all'estero, per le ricariche dei cellulari, da uffici postali abilitati, tramite collegamento telematico dai siti web di Poste Italiane, con dispositivo mobile e carta Postepay Evolution 2020 abilitati ai pagamenti e su Pos con circuito Mastercard e Mastercard PayPass.

Prevista invece l'applicazione dell'1,10% dell'importo del pagamento in valuta diversa dall'euro sui terminali di esercenti aderenti al circuito Mastercard e Mastercard PayPass all'estero con dispositivo mobile e Carta Postepay Evolution abilitati ai pagamenti Nfc (Near field communication).

Capitolo prelievi, l'azzeramento è previsto solo da Atm Postamat. In tutti gli altri casi occorre una cifra variabile da 1 a 5 euro ed esattamente 1 euro da uffici postali abilitati, 2 euro da Atm bancario abilitato, in Italia e nei Paesi che adottano l'euro, 5 euro da Atm bancario abilitato e nei Paesi non euro +1,10% dell'importo prelevato.

Postepay Evolution 2020, servizi inclusi in Italia e all'estero

I cinque servizi principali di Postepay Evolution 2020 sono quindi ben chiari: il pagamento contactless o online utilizzando il proprio smartphone Android grazie al servizio Google Pay, la domiciliazione delle utenze, il pagamento dei bollettini, la ricezione e l'effettuazione di bonifici, l'accredito di stipendio o pensione direttamente sulla carta.

Che si utilizzi in Italia o all'estero occorre comunque fare i conti con la soglia di pagamento di 3.500 euro al giorno e di 10.000 euro al mese su Pos di esercenti terzi nei limiti del plafond della carta.

Ma anche con il limite di prelievo di 600 euro al giorno e 2.500 euro al mese, da ATM Postamat o bancario abilitato, anche in questo caso nei limiti del plafond.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ultime Notizie