Miliardario sparito

L’ipotesi più probabile è che l’uomo sia caduto in un crepaccio, oppure sia stato travolto da una valanga. I media di tutto il mondo sono impegnati da giorni a raccontare l'epilogo di questa vicenda

Miliardario sparito

La sparizione del miliardario Karl-Erivan Haub è avvolta dal mistero. E intanto continuano le ricerche


Le flebili speranze che hanno accompagnato in questi giorni i familiari di Karl-Erivan Haub si stanno lentamente spegnendo con il trascorrere del tempo. Che in questo caso gioca decisamente contro la possibilità di ritrovare in vita il 58enne miliardario, amministratore delegato della holding Tengelmann Group.

Sparito ormai da una settimana, sabato scorso aveva deciso di intraprendere in solitaria un'escursione scialpinistica sul Piccolo Cervino, e del quale non si hanno ormai più notizie nonostante le ricerche forsennate che a cavallo tra Svizzera ed Italia, uomini specializzati nel soccorso di montagna lavorano alacremente, finanziati anche dalla famiglia, senza lesinare sull’utilizzo di mezzi e di elicotteri. L’ipotesi più probabile è che l’uomo sia caduto in un crepaccio, oppure sia stato travolto da una valanga.

Miliardario sparito appassionato di montagna

Eppure il miliardario sparito non si sa ancora dove e perché non può essere certo definito un neofita della montagna. Tutt’altro vista e considerata la sua grande passione per la montagna e le sue qualità sugli sci che ne facevano uno sciatore provetto. E questa sua passione lo aveva spinto, sabato scorso, a programmare la sua escursione scialpinistica nel comprensorio del Cervino in preparazione alla competizione "Patrouille des Glaciers" in programma da martedì prossimo tra Zermatt e Verbier. L’hanno visto lasciare l’albergo in cui alloggiava, il lussuoso residence Omnia di Zermatt, di buon mattino e mai più, purtroppo, rientrarvi. L’ultimo avvistamento è stato alle ore 9,10 alla stazione a monte della funivia a 3.820 metri e all'appuntamento che aveva alle ore 16 non è mai arrivato.

Chi è il miliardario sparito

Ma chi è Karl-Erivan Haub, il miliardario sparito nel nulla? Proprio per il suo curriculum e il suo status sociale, c’è stato chi avrebbe azzardato anche qualche ricostruzione un po’ più complessa che però non ha trovato riscontri. Si tratta di uno dei personaggi più in vista non solo in Europa tanto da guadagnarsi, secondo una ricerca recente condotta da Forbes, Karl-Erivan Haub è un esponente di una delle famiglie più ricche del mondo. Nato il 5 marzo del 1960 a Tacoma nello Stato di Washington, è il figlio maggiore di Erivan Haub (scomparso lo scorso 6 marzo). Dall'uscita del padre nel 2000, ha preso la guida del gruppo Tengelmann, uno dei maggiori distributori di generi alimentari della Germania fondato nel 1867 da Wilhelm Schmitz-Scholl che realizza un fatturato di 30 miliardi di euro, ha un organico di 215.000 persone e controlla 73 aziende, comprese la catena dei negozi di bricolage Obi e i magazzini di abbigliamento KiK

Ultime Notizie