Contrassegno disabili e invalidi 2019-2020, dove si può parcheggiare l'auto senza prendere multe

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Contrassegno disabili e invalidi 2019-20

Contrassegno disabili e invalidi 2019-2020

I primi spazi in cui le auto munite di contrassegno disabili possono parcheggiare sono quelli delimitati da strisce gialle. Ma non sono i soli e attenzione ai divieti.

Tra le agevolazioni di cui hanno diritto le persone colpite da disabilità c'è la possibilità di parcheggiare l'auto nelle aree di soste riservate e create proprio per loro.

Tralasciando la maleducazione di chi posteggia la propria auto all'interno dello strisce gialle pur non avendo diritto, condizione fondamentale per fruire di questa facilitazione è il possesso e l'esposizione del contrassegno invalidi.

Si tratta di un pass in cui sono indicati i dati personali ovvero quelli dell'auto che certificano l'esistenza di un diritto. Caratteristica fondamentale del contrassegno disabili è il divieto di trasferimento si a un'altra persona, anche se invalida, e sia a una seconda auto, anche se in proprio possesso.

Rimane però un dettaglio fondamentale da approfondire: dove si può parcheggiare l'auto senza prendere multe con il contrassegno disabili e invalidi. Solo all'interno delle apposite strisce gialle. Adesso te lo diciamo precisando

  • Dove si può parcheggiare l'auto senza prendere multe con contrassegno disabili e invalidi
  • Dove non si può parcheggiare l'auto con contrassegno disabili e invalidi 2019-2020

Dove si può parcheggiare l'auto senza prendere multe con contrassegno disabili e invalidi

I primi spazi in cui le auto munite di contrassegno invalidi possono posteggiare sono quelli delimitati da strisce gialle, dove scatta il diritto al parcheggio disabile. Lo possono fare in tutti i casi con una sola eccezione: i parcheggi personalizzati, anche se le strisce sono di colore giallo.

In questo caso si tratta infatti di un'area riservata a un solo titolare di pass invalidi. Più controverso è il caso del parcheggio all'interno delle strisce blu. Perché di norma questa opzioni non è concessa, a meno che il regolamento comunale lo preveda. La seconda condizione indispensabile è che si tratti di una alternativa ovvero che i parcheggi riservati per disabili siano già occupati.

Se questi due requisiti sono soddisfatti è allora possibile parcheggiare l'auto nell'area delimitata dalle strisce blu sia consentito senza bisogno del ticket. C'è infine un altro caso da ricordare, quello delle zone di divieto di sosta. La legislazione dà infatti questa opportunità se il mezzo non intralci la circolazione.

Dove non si può parcheggiare l'auto con contrassegno disabili e invalidi 2019-2020

Ci sono per alcune zone in cui non c'è contrassegno disabili e invalidi 2019-2020 che tenga. Si tratta di corsie di scorrimento dei mezzi di trasporto pubblico, ponti, in corrispondenza di segnaletica verticale occultandone la vista, intersezioni, attraversamenti pedonali e ciclabili, passaggi a livello, passo carrabile, strettoie, dossi, aree di fermata bus, gallerie, cavalcavia.

Si tratta delle aree per cui il divieto non prevede deroghe. Semaforo rosso anche nel caso della seconda fila, del senso di marcia contrario, della piste ciclabili e dei marciapiedi. Non è quindi possibile parcheggiare negli spazi per i mezzi pubblici o nelle aree riservate al carico e scarico delle così come dove è presente il divieto di sosta con rimozione forzata.

Si va incontro a una multa nel caso di parcheggio nelle zone a traffico limitato e nelle nelle aree pedonali urbane (a meno che non è stato espressamente autorizzato l'accesso), negli spazi di parcheggio personalizzati e nelle aree riservate ai mezzi di soccorso e di polizia.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: