BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: 250mila senza soluzione per la pensione dopo Legge di Stabilità

Ok soluzioni esodati, ma le coperture non bastano per tutti



Sono ancora migliaia di migliaia i cosiddetti lavoratori esodati senza soluzione. La stima non deriva da un dato politico né tanto meno può essere matematicamente verificato, ma sono comunque tutti d'accordo sul fatto che siano rimasti fuori dalla coperture moltissime persone.

Secondo Massimiliano Fedriga , capogruppo della Lega Nord in Commissione Lavoro della Camera, “Le nuove salvaguardie contenute nella legge di stabilità riguardano poco più di 10mila esodati, il che vuol dire che ancora circa 250mila lavoratori rimarranno privi di tutela reddituale.

Il governo si è impegnato a risolvere definitivamente il problema: rispetto gli impegni presi, il governo avrebbe voluto togliere la parola definitivamente. Occorre garantire a tutti gli esodati una tutela pensionistica una volta per tutte senza ulteriori tentennamenti da parte del governo”. 

Le misure della Legge di Stabilità che riguardano gli esodati, nonostante ci siano ancora parecchi nodi da risolvere, dalla mancanza di una cifra certa, alla mancanza delle eventuali risorse necessarie per la loro salvaguardia, consistono soprattutto in un un fondo da 100 milioni di euro in cui confluiscano tutte le risorse stanziate per i lavoratori esodati, che ammontano a 9 miliardi di euro.

Ma secondo la Ragioneria di Stato le risorse non saranno sufficienti a coprire la platea di migliaia di lavoratori, che a quanto pare sono ancora da individuare certamente. Sì anche all’emendamento alla Legge di Stabilità, dell'ex-ministro Renato Brunetta del Pdl e dal deputato del Pd Pier Paolo Baretta, che hanno proposto di far pagare la tutela degli esodati a chi riceve una pensione lorda sopra i 3mila euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il