Pass auto residenti: si può avere in città senza residenza solo con domicilio?

Possibile avere pass auto residenti anche senza residenza e solo con domicilio: quanto dura e cosa prevedono regole in vigore

Pass auto residenti: si può avere in cit

Il Pass auto residenti si può avere in città senza residenza solo con domicilio?

Le norme attualmente in vigore permettono di avere il Pass auto residenti in una città senza residenza solo con domicilio. Se, infatti, ci si trasferisce in un altro Comune rispetto a quello di residenza per un determinato periodo di tempo è possibile richiedere nello stesso Comune dove si trasferisce il domicilio il pass auto residenti che nel caso di chi ha solo il domicilio e non la residenza ha una durata temporanea di un anno al massimo.

Il Pass auto residenti si può avere in città senza residenza solo con domicilio? Avere la residenza in un Comune implica diversi diritti per i soggetti residenti, dall’avere medico di base ed eventuale pediatra se presente nel nucleo familiare un bambino, all’avere il permesso di parcheggio per residenti. Le regole relative ai pass auto per residenti sono, in generale, stabilite dalle singole Regioni e possono variare da Comune a Comune. Vediamo di seguito se è possibile avere il pass auto residenti senza residenza in un determinato Comune ma solo se si ha il domicilio. 

  • Pass auto residenti si può avere in città senza residenza solo con domicilio
  • Pass auto residenti dove si ha domicilio e non residenza si paga o no

Pass auto residenti si può avere in città senza residenza solo con domicilio

Le norme attualmente in vigore permettono di avere il Pass auto residenti in una città senza residenza solo con domicilio. Se, infatti, ci si trasferisce in un altro Comune rispetto a quello di residenza per un determinato periodo di tempo è possibile richiedere nello stesso Comune dove si trasferisce il domicilio il pass auto residenti che nel caso di chi ha solo il domicilio e non la residenza ha una durata temporanea di un anno al massimo.

Pass auto residenti dove si ha domicilio e non residenza si paga o no

Al termine di questo periodo di tempo, se sussistono ancora le condizioni originarie per cui è stato richiesto il pass auto, è possibile chiederne il rinnovo, previo eventuale pagamento se richiesto. Ci sono, infatti, Comuni che richiedono un pagamento per avere il pass auto residenti e sia ai residenti in un determinato Comune e sia ai domiciliati, così come ci sono Comuni che rilasciano il pass auto residenti, anche a domiciliati, gratuitamente.

A Milano e Napoli, per esempio, il pass auto residenti viene rilasciato senza richiesta di alcun pagamento, a Bari, il pass auto residenti ha un costo di 30 euro all’anno, sia per residenti e sia per domiciliati, a Genova, invece, il costo è di 25 euro.

Precisiamo che la richiesta del pass auto residenti anche per chi ha solo domicilio deve essere effettuata presso gli uffici delle singole aziende di trasporto dei diversi Comuni, a Bari l’Amtab, a Napoli l’Anm, a Milano l’Atm, ecc, presentando apposita documentazione richiesta che, oltre a documento di identità in corso di validità, prevede anche la dichiarazione propria e dell’eventuale persona presso la quale si domicilia relativamente luogo di domicilio nel Comune e motivi del trasferimento. 
 

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il