BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie oggi Governo Letta: cosa aspettarsi a Settembre

A settembre nuovi impegni governo: si parte da Imu, iva ed esodati. E le pensioni?



Il presidente del Consiglio Enrico Letta va in vacanza e annuncia che quello di agosto sarà un mese di lavoro per arrivare “già nella seconda metà di agosto ai Consigli dei ministri per affrontare alcuni dei nodi programmatici”.

Il riferimento è chiaramente ai nodi irrisolti Imu e Iva: “Entro il 31 agosto sulle due questioni ci sarà parola fine”. Altro nodo da sciogliere è quello delle pensioni, ma al momento non è prevista alcuna discussione in merito tanto che le modifiche annunciate qualche tempo fa dal ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, per settembre, slitteranno inevitabilmente.

Ma se l'approvazione di un nuovo piano pensioni è inevitabilmente slittato, per settembre, invece, è previsto un probabile allargamento della platea degli esodati di 20-30 mila unità.

Ad assicurarlo lo stesso ministro Giovannini. Oggi sono 130.130 le persone salvaguardate dalle regole pensionistiche della riforma Fornero con i tre decreti dell’ex governo Monti. Secondo i calcoli dell’ Inps e della Ragioneria dello Stato, però vi sarebbero altre 200mila persone rimaste fuori dalle tutele e che rischiano di rimanere senza lavoro e senza pensione, numero che lo Stato non riuscirà a coprire facilmente.

Ma se sembra permanere il problema coperture, Giovannini parla di un ulteriore platea di esodati da tutelare e promette di valutare anche il problema sia di chi risulta tuttora privo di copertura previdenziale nonostante si ritrova senza un lavoro e sia di chi ancora è sotto contratto lavorativo, ma con i requisiti necessari previsti dalla riforma Fornero, cioè dei cosiddetti esodandi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il