Pensioni ultime notizie DEF approvato pensioni ufficiale, decreti attuativi uscita, quota 41,seconda fase oggi mercoledì 26 Aprile

Le ultime notizie e le novità ad oggi su mini pension, quota 41, Ape Social, Ape Volontaria e tutto il resto

Pensioni ultime notizie DEF approvato pe


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:45): E' stato votato il DEF sia alla Camera che a Montecitorio oggi nel pomeriggio senza nessun problema, come era previsto nelle ultime notizie e ultimissime. Vi è stata un risoluzione della maggioranza che ha accompagnato il DEF, ancora un volta spoglio di numeri e cifre e iniziative particolareggiate purtroppo, che al suo interno indica diverse delle ultime novità da cercare di attuare come il progressivo taglio dell'Irpef e del Cuneo Fiscale. Mentre, per quanto riguarda le ultime novità per le pensioni come si temeva l'assegno universale per i senza pensione e occupazione, si è trasformato in un allargamento dell'assegno di aiuto per chi è indigente dandoli a tutti i 6 milioni di italiani e non solo ad 1 milione attuale (o forse meno) e nessun accenno alla revisione delle detrazioni che avevamo spiegato nelle news per le pensioni come fosse importante. L'unica cosa che rimane per le le novità per le pensioni sono le direttive generali pe run miglioramento del rapporto vita-lavoro che vogliono dire tutto e niente e del potenziamento della seconda fase contrattuale con un occhio particolare alla previdenza e al welfare. Ma come abbiamo SCRITTO SOTTO, tutto potrebbe essere rivedibile completamente se ci fossero elezioni subito e sempre sotto abbiamo parlato di ulteriori novità per le pensioni di queste feste, in arrivo e dei decreti attuativi dell'Ape Social, Ape Volontaria, Quota 41

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:52): Oltre al DEF di oggi, o meglio del voto entro sera e le novità per le pensioni contenute questa settimana ci si attendono anche ulteriori news per le pensioni e non solo sia dal voto del Congresso per le elezioni del segretario Pd con un duplice impatto anche per non voterà Pd che andremo a vedere e poi si aspettano sempre ultime notizie e ultimissime sull'uscita dei decreti attuativi dell'Ape Volontaria e Quota 41 e del controllo di budget che sta facendo l'Alta Corte e poi la Corte dei Conti per l'Ape Social, sperando che ci sia davvero il via libera per entrambri questi decreti per le pensioni e al pubblicaziomne sulla gazzetta ufficiale quanto prima. Sotto troverete le ultime novità per le pensioni che ci potrebbero essere nel DEF votato oggi e aggiornamenti di quanto successo nel Ponte e in queste festività sempre per le news per le pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:47): Oggi mercoledì 26 Aprile ci sarà il voto della prima bozza del Def, che potrà essere cambiato fino a ottobre e poi successivamente ancora fino alla vera e propria manovra che dovrà avere la firma finale a Dicembre. Quest'anno è un DEF ancora più sui generis in quanto nè i numeri e le cifre nè le iniziative sono chiare pe capire realmente le intenzioni dell'attuale esecutivo, quale sarà la sua ricetta e strategia per portaci fuori dalle secche e stagnazioni. Anche se appare ancora più chiaro che nulla è stato definito, dopo le affermazioni di Padoan che afferma nelle ultime notizie e ultimissime che si farà man mano. Per quano riguarda le novità per le pensioni, inizialmente dovevano esserci la revisione delle agevolazioni per un inizio di divisione tra assistenza e pensioni, l'assegno universale per chis enz apensione e occupati e il Ddl Concorrenza che in reltà dovrebbe avere un iter a sè e che contiene un atto come spiegato sotto che permetterebbe a tutti o quasi di andare in pensione 24-48 mesi prima come SPIEGATO SOTTO nei paragrafi precedenti. E poi dovrebbe essere lasciato lo spazio per l'inserimento come affermato sempre da differenti auorità nelle ultime notizie e ultimissime, di almeno un elemento deciso nella seconda fase delle pensioni. Ma al momento l'iter è davvero in salita e in confusione. Tra l'altro anche due delle novità per le pensioni potrebbero non essere più valide, in quanto la revisione delle ageolazioni potrebbe essere contenuta solo a 20 milioni di euro e l'assegno universale una continuazione e basta di quello per la povertà già previsto. Ma tutto il il DEF potrebbe essere riscritto e sarebbe favorevole per le novità per le pensioni senza nessuna ombra di dubbio se arrivassero elezioni subito e i SEGNALI anche da questo stesso DEF come scritto e dalle ultime novità e dalle stesse news per le pensioni che potete legge sotto lo lasciano intenedere.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:50): Dopo aver ripercorso sotto l'importanza del 25 Aprile anche per le novità per le pensioni e non solo a 360 gradi per l'attualità italiana, riprendiamo che cosa succederà questa settimana per le news della pensioni. E subito dopo la Festa di oggi, domani mercoledì 26 Aprile ci sarà il primo evento di questa settimana che sarà interessante e molto rilevante per le novità per le pensioni in modo particolare, come vedremo nelle ultime notizie e ultimissime per le pensioni, il Congresso per la scelta del segretario del Pd, un evento di domenica che sarà importante a dispetto di qualsiasi cosa si voti, anche se non interessa nulla nel Pd, ma che avrà degli impatti per le novità per le pensioni e per tutto il resto. Ritornando a domani, vi sarà, finora almeno è stato confermato, anche se le proroghe sono sempre all'ordine dl giorno, in questo ultimo periodo, la votazione e la quasi sicura approvazione della bozza del DEF, la prima bozza che come ha avuto modo di dire Padoan avrà tempo di evolversi fino dicembre. E domani, si spera, visto il testo deficitario presentato, di conoscere maggiori numeri e cifre soprattutto, oltre che capire le iniziative che saranno contenute almeno a livello generali. Sempre in settimana si attendono ulteriori ultime novità sui decreti attuativi dell'Ape Volontaria e Quot 41 e maggiori dettagli su quando si potrà fare domanda all'INPS dell'Ape Social l'unica per cui è stato emesso il decreto al momento. 
SOTTO potete leggere le osservazioni che crediamo importanti di questo 25 Aprile per le pensioni e i diritti di noi italiani e sotto ancora l'importanza e le ricadute molto importanti anche per le novità per le pensioni per quanto riguarda le elezioni in Francia davvero da non sottovalutare

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:35): Oggi martedì 25 Aprile è Festa, ed è giusto ricordare chi è morto per la liberazione dell'Italia che con il passare dei decenni si tende a scordare sempre di più, quando invece, con tutto il dovuto rispetto, e ovviamente con un ragionamento a latere, liberare l'Italia è ancora estramente attuale dalle persone incapaci, dagli sprechi, dalla corruzione, dall'evasione....senza retorica e ricordando le morti degli eroi italiani e non solo nella seconda guerra mondiale. 
Ed è un giogo anche quello delle novità per le pensioni, della mancanza di diritti o meglio di diritti usurpati, di 4000 suicidi per assenza di lavoro solo l'anno scorso, dell'aumento della malattie sul lavoro sia tra i 55-65 anni, sia tra i più giovani (come non pnsare ai reporrtage di chi è impegnato nei magazzi delle grandi società ad esempio di ecommerce dove stress e psicofarmaci sono all'ordine del giorno e tutto questo solo per lavorare).
Il 25 Aprile diventa, dunque, almeno in parte una Festa anche del Lavoro, dei diritti, del poter vivere una vita degna dove il lavoro e il capitalismo non la fanno da padrone. (senza entrare in polemiche sterile con il capitalismo, ma con il marcio del capitalismo).
E sui morti e le tragedie dovuto alle rigidtià dell'attuale sistema, delle mancaze di lavoro, degli infortuni sul lavoro e delle morti sul lavoro (almeno due al giorno nelle ultime notizie e ultimissime) continueremo costantemente a ritornarci su. Lo avevamo fatto fatto in un primo articolo mesi fa e nessuno ci accusò fortutamente di specularci sopra. E la mia, nostra promessa fu quella di ritornarci sempre in modo costante, per rirocadare questo urlo assordante che nessuno ascolta.
E che non riguarda solo le novità per le pensioni, ma anche la sanità, le cura mancanti e le persone lasciate solo senza assistenza e i loro parenti che accudiscono i gentitori senza che venga riconosciuto nulla in termini di aiuto, diritti e ancora una volta pensione...i cosidetti cargiver, per cui vi sono due testi fermi in Parlamento proprio su pensioni e diritti. E c'è questo termine inglese, che spiega che il problema è MONDIALE.
E ancora occorre ricordare che le probabilità di vita si sono ridotte in tutta Italia, e non solo in una o due news delle pensioni, ma in modo costante da circa un anno e si arriva a situazioni dove abbiamo la stessa età di vita in alcune regioni dei Paesi dell'Est....
E le novità per le pensioni così come i diritti dei lavoratori non sono bloccati dall'Ue come ci si vuole far credere, avendo visto anche come abbimo scritto delle elezioni in Francia con novità per le pensioni, 62 anni per uscire o anche prima per determinate tipologie di lavoro e assegno universale già vigenete. Per non parlare della Germania su cuis i può uscire anche dai 55-57 con penalità lievi o anche senza per problemi familiari.
Occorre liberare l'Italia dai tanti mali che ancora ci affligono...

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 16:47): Nonostante domani sia festa martedì 25 Aprile, oggi lunedì 24 Aprile possiamo fare di consueto il punto per le novità per questa settimana che ci aspettano per le pensioni e non sono poche nonostate ci sia già un prossimo ponte e siamo in una situazione parzialmente festiva. Ma prima di farlo è giusto sottolineare il risultato del week-end delle elezioni francesi che come spigevamo sotto, avrebbe avuto importanti ripercussioni in Italia da noi chiunque avesse vinto per la situazione in generale, ma anche per la stesse novità per le pensioni. E questo non può che ssere accresciuto nelle ultime notizie e ultimissime il ballottaggio di Macron e Le Pen. Sembra chesarà il primo a diventare il nuovo Presidente, e con lui vi sarà una duplice conseguenze per le news per le pensioni ovvero che verranno abolito i privilegi in Francia e vi sarà una unica Cassa e uniche regole mantenedo i 62 anni di pensione. E poi una forte revisione della spesa per incrmentare l'assistenza e politiche fiscali ue molto più espansive. Tutte queste ultime novità per le pensioni e non solo d'oltrape potrrebbe migliorare e non poco la situazione italiana nel breve e medio termine accelerando insieme ad altre attese anche le nostre elezioni che potrebbero esserci a Settembre, come spiegheremo poi, ma anche finalmente portare a delle vere novità per le pensioni. Per quanto riguarda i decreti attuaviti per l'Ape Social, Ape Volontaria e Quota 41 i ritardi dell'usicta dell'APe Volontaria e Quota 41, i motivi e quando potranno uscre e quando si potrà fare domanda per l'Ape Social l'unica uscita e quando soprattutto dovrebbe essere accettata lo si può leggere nel terzo aggiornamento di questa pagina (e i dati sono MOLTO INTERESSANTI) saltando l'aggiornamento sotto di ieri che analizzava la situazione in Francia. E ancora sotto ci sono le news per le pensioni e le ultime notizie e ultimissime per le pensioni successe settimana scorsa per chi non le avesse ancora lette

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:14): Nonostante oggi sia domenica e siamo tra due ponti, vi sarà una decisione molto importante che avrà riflessi sul nostro Paese, L'Unione Europea ma anche sulle novità per le pensioni in quanto uno die punti programmatici di tutti i candidati delle elezioni francesci le cui urna si sono aperte questa mattina. Tutti i candidati hanno nei punti dei propri programmi novità per le pensioni e nello stesso decisioni importanti per l'Europa, non solo Le Pen.
Per quanto riguarda le news sulle pensioni, nonostante si vada già a 62 in Francia e ci sia l'assegno universale, tutti i candidati principali vogliono migliorare il sistema delle pensioni con eliminazione dei privilegi, 40 anni di contributi danno diritto alla pensione qualsiasi sia l'età, nessuna età più alta, anzi due candidati hanno lasciato aperta la possibilità rivendendo budget e sprechi di portare a 60 anni e lo si fa per rilanciare soprattutto l'occupazione. 
Il secondo aspetto è una forte revisione degli sprechi e dei costi dello Stato con cui rilanciare tante iniziative per l'assistenza e poi, una visione dell'Ue, più libera, con assegno universale europeo per tutti e maggiori budget e investimenti senza condizionamenti.
E' chiaro che chiunque, vinca, dunque, anche al di là della La Pen ci saranno importanti riflessi per le novità per le pensioni e l'assegno universale anche in Italia e in generale per i rapporti comunitari.
Una vittoria che dia maggior aperura ai budget, sarebbe un ulteriore concreta possibilità di avere elezioni subito anche da noi, per rilanciara una manovra oggi schiacciata da clausole di salvaguardia.
SOTTO  vi invitiamo a leggere le ultime novità successe questa settimana appena trascorsa con le audizioni per il DEF, la news per le pensioni della seconda fase e le novità per i dcreti attuativi delle pensioni e in modo aprticolare il decreto per l'Ape Social, decreto Ape Volontaria e Decreto Quota 41 con le motivazioni del ritardo e per tutti, nessun escluso, potrebbero portare alle prima domane accolte non ad Ottobre, ma additura Novembre-Dicemnre se non a Gennaio 2018

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:57): E' stata una settimana quella appena trascorso che seppur compressa tra due ponti ha fornito alcune indicazioni per le novità per le pensioni che come sempre, ogni sabato, ci accingiamo a cercare di fare un resoconto anche oggi sabato 22 Aprile 2017. L'iter più rilevante ovvero il DEF ha impegnato la settimana parlamentare con una serie di audizioni da parte di tutte le realtà e attori interessati e impagnti in vari modi nello sviluppo economico italiano. E non ci sono ultime novità per le pensioni positive così come in generale con numeri, cifre e strategie su tutto, che non si riescono ancora a capire. Tanto è vero, che pure, la manovrina dopo oltre 10 giorni di attesa è stata ancora rimandata nel Cdm di ieri. E continuano ad essere rimandati i decreti attuativi per l'Ape Volontaria e Quota 41 e sotto abbiamo spiegato i potenziali motivi dalle indiscrezioni delle news per le pensioni e il rishcio che per essi, ma anche per l'Ape Social, ora all'ennessima verfica contabile dopo l'uscita deld ecreto su questa novità per le pensioni, possa avere attuazione, ma soprattutto dare il prima via alibere alle domande addiritira tra dicembre e gennaio 2018 (scritto sotto, con ulteriori ipotesi). E' stata una settimana dove l'esecutivo ha continuato il suo stallo sia per le novità per le pensioni appena citate ovvero i decreti attuativi per le pensioni stesse e per la seconda fase per le pensioni, dove gli impegni presi, di inserire almeno una misura di questo secondo passaggio nel Def sembrano abbastanza lontani.
Ma c'è uan speranza in questo clima di stagnazione e stallo, che al momento sembra l'unica e non priva di rischi ovvero l'accelerazione che si dovrebbe avere per elezioni subito, con ulteriori segnali che potrebbe arrivare il voto alle urne e la cresi di quetso esecutivo tra l'estate e settembre. E tra gli ulteriori indizi c'è da fare molta attenzione alle idee di alleanze trasversali che stanno aumentando nelle ultime notizie e ultimissime. Massima attenzione anche per quello che accadrà nel week-end in Francia che avrà certamente ripercusssioni in Italia come spiegato sotto e sempre sotto nei vari aggiornamenti le singole novità per le pensioni e news accadute durante la settimana spiegate in modo dettagliato.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:45): Siamo a ridosso delle prima tornata delle elezioni francesi oggi venerdì 21 Aprile e vi è una decisione molto importante, ma che sfugge ai più, anzi addirittura due decisioni collegate ad essa che nelle ultime notizie e ultimissime non tovano troppo spazio.Una scelta riguarda le novità per le pensioni direttamente e l'altra più generale, ma nello stesso tempo molto importante. La prima è che tutti i candidati per queste elezioni hanno una idea di novità per le pensioni importanti, nonostanta la Francia abbia condizioni migliori già per uscire prima e sistemi di agevolazioni per usuranti e precoci altrettamento nettamente più evoluti altro che Ape Social, Quota 41 e Ape Volontaria e dei loro nebulusi e non ancora del tutto usciti decreti attuativi. Nei programmi dei candidati vi è chi vuole portare la pensione a 60 anni o a 40 anni di lavoro a qualsiasi età, una unica forma di tioplogia di pensione senza differenziazione e previlegi per le casse e tagli alla spesa reali per rilanciare sevizi pensioni e assistenza. Senza contare che l'assegno universale in Francia c'è già...
Dunque, in pratica, chiunque vincesse ne vedremo delle belle sulle novità per le pensioni con ricadute anche a livello comunitario e in Italia. In secondo luogo, tutti i candidati, non solo La Pen, vogliono avere una Europa meno burocratica e dove conti solo il budget, ma più aperta e con più spazi. E anche qui gli impatti sarebbero importanti. Insomma, non è che solo se vince La Pen, cambierà qualcosa...ma chiuque dei quattro candidati ne uscisse vincitore ci sarebbero delle news per le pensioni sia in stretto che allaragato rilevanti.
SOTTO ABBIAMO PARLATO di come stanno andando le audizioni per il DEF, della frte presa di posizione dei sindacati e dei motivi possibili di ritardo dell'Ape Volontaria e Quota 41 dei decreti attuativi e dei requisiti, categorie, confizioni, quando fare domande e accoglienza (2018!?!?!?) per l'Ape Social.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:45): Vi è stato un triplice attacco da parte dei sindacati nell'audizione di oggi giovedì 20 Aprile per quanto riguarda il DEF e le novità per le pensioni sia per quanto riguarda quelle che dovevano essere presenti nel DEF stesso e le promesse della seconda fase delle pensioni, per cui esponenti come Poletti, si erano impegnati ad inserire nell'iter economico stesso le decisioni che si sarebbero prese in queste riunioni che otre ad andare a rilento, non hanno una agenda concreta e sembrano cambiare ad ogni soffio di vento. Oltre alla mancanza reale di questa seconda fase per le pensioni ritenute fondamentale per i contenuti sulle news per le pensioni messi nero su bianco (da ricordare!), il secondo attacco è venuto dalla totale incertezza dei decreti attuativi per Ape Social, Ape Volontaria, Quota 41 che tranne il primo continuano a mancare all'appello. E anche per il primo i testi per controllare requisiti, condizioni, calcoli dell'Ape Social non sono stati ancora consegnati e quando e come si otrà fare domanda è chiaramente utupistico che possa avvenire entro Maggio, con tempi sia per l'Ape Social che Quota 41 e Ape Volontaria molto più lunghi come abbiamo spiegato sotto che potrebbero paradossalmente arrivera fino ad inizio 2018! E il terzo punto dell'atttaco è stato quello della scomparsa di alcuni punti che inizialmente erano presenti nel DEF come la revisione delle detrazionie  agevolazioni di cui abbiamo parlato sempre sotto un inizio fondamentale per dividere assistenza e previdenza e rilanciare le novità per le pensioni e il cambio di destinazione dell'assegno universale (o cosidetto) che, invece, di andare a chi senza pensione o lavoro dovrebbe essere un completamento di quello già attuale di indigenza (completamento per modo di dire). Gli altri reseconti delle audizioni oltre i tempi reali dell'Ape Social, Quota 41ì, Ape Volontaria li trovate SOTTO

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:49): Proseguono le audizioni oggi giovedì 20 Aprile e ieri per il DEF da parte de tanti attori coinvolti e c'è grande confusione e critiche su numeri, cifre e iniziative, anche perchè nelle ultime notizie e ultimissime non si capisce esattamente che cosa si intende fare a questo punto per tutto il quadro generale e non solo le novità per le pensioni che si era affermato avrebbero trovato uno spazio per quanto riguardava almeno tre elementi nel DEF e poi almeno uno dalla seconda fase per le pensioni (come la probabilità di vita). Ora dei tre elementi vi è il Ddl Liberalizzazioni che consentire di uscira con i fondi di settore tra i 2-4 anni prima, ma non è propriamente un elemento del DEF in fatti dovrebbe essere approvato a breve dopo una lunghissima gestazione. E sempre nelle news per le pensioni c'è la ridefinezione delle agevolazioni da metetre in ordine che si collega alle novità per le pensioni e alla divisioni pensioni e assistenza, ma si parla solo di 20 milioni di euro, quando ce ne sarebbero da sistemare circa 450-500 con cifre totalmente differenti. Tra le ultime novità per le pensioni si era detto e si parla, in parte tuttora ma quasi dimenticato, di assegno universale per chi è senza occupazione e pensione, ma le cifre sono ridicole (1,7 miliardi) e ora si parla più di un proseguimeno di assegno per l'indigenza con condizioni di Isee e ulteriori particolarmente basse.  E poi, come scritto sotto, si è smentita dallo stesso Padoan l'idea dell'iva che in realtà viene appoggiata da Confidustria e Banca D'Italia e non solo nelle audizioni di ieri anche èerchè non si caiscono quali siano le ulteriori ricette per tagliare i costi e recuperare i 19 miliardi di euro che in realtà con le spee correnti sarebbero 24 miliardi. Ed è la stessa cosa che dicono l'Ufficio Contabili Parlamentare che parla di numeri teorici, ma che vuole vedere dati concreti sottolineando che il loro compito è di vigiliare e questo non può accadere senza dati con una scusa pesante pur al momento detta in modo "delicato" e la stessa Corte dei Conti. Sotto altre considerazioni dette ieri e non solo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:55): E si continua con la via del suicidio della nostra economia già in piena crisi, nonostante quello che si dica nelle ultime notizie e ultimissime, con il tira e molla che oggi pomeriggio nell'audizione di Padoan ha visto lo stesso Ministro riferire che l'iva non si toccherà, ma si farà altro. Ora fino a qualche ora fa si parlava di aumento di iva sostenuto da Confidustria, Banca D'Italia, da tutti i poteri forti. E adesso una marcia indietro che a prima vista sarebbe anche positiva per quanto riguarda le novità per le pensioni. Ma come si può sperare che via siano le novità per le pensioni che si discutano nella seconda fase con un Governo simile? Con nessuna decisione che dura più di 24-48? Anche perchè se si parlasse di spending review reale o iniziative concrete per sostituire il suicidio dell'iva si potrebbe anche capire, anzi rallegrarsene...ma è stato detto che si vedrà di trovare alternative nei prossimi mesi. Dalla padella alla brace? Sotto ulteriori approfondimenti

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:02): Non c'è solo una stagnazione, un blocco di tutte le iniziative più importanti, novità per le pensioni comprese, ma una situazione ancora più preoccupante ad oggi giovedì 19 Marzo 2017 con un DEF e una strategia che persegue quelle sbagliate finora sia dal Governo Renzi che ancora prima da quello di Prodi e addirittura peggiorate. Nulla per le novità per le pensioni o quasi nulla, perchè i soldi come ha spiegato nelle ultime notizie e ultimissime Poletti in una delle riunioni della seconda fase per le pensioni dovrebbero andare per il taglio del cuneo fiscale che per essere davvero valido avrebbe bisogno di essere del 10% e dato ai lavoratori e non soltanto alle aziend in una misura del 3%. Dalla padella alla brace. Ma non solo. L'aumento dell'iva favorisce solo le imprese e le aziende esportatrici, importanti certo, ma blocca i consumi interni che proprio le novità per le pensioni insieme ad un nuovo rilancio per l'occupazione potevano dare nuovo slancio così come efficienza ed efficacia. E può provocare una riduzione ancora molto forte dei consumi interni. Tutto quello che poteva portare di buono le novità per le pensioni come alternativa più in generale per il rilancio del quadro economico e su cui a parole tutti convergevono sembra già dimenticato completamente per le vecchie ricette che non hanno portato a nulla dati oggettivi alla mano. Nel frattempo ieri è uscito il primo decreto attuativo sull'Ape Social, ma si attende di vedere i testi ovviamente per vedere se le categorie, requisiti, condizioni saranno quelle finora dette nelle news per le pensioni. E tra le ultime novità per le pensioni c'è da sottolineare i tempi di accoglienza della domanda per l'Ape Social, per non parlare dell'Ape Volontaria e Quota 41 che potrebbero arrivare anche nel peggiore dei casi nel 2018 come abbiamo spiegato sotto, insieme alle novità per le settimana. Nel frattempo l'audizione di Padoan di ieri si è spostato ad oggi pomeriggio mercoledì 19 Aprile.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:45): Non vi sono solo le novità per le pensioni che abbiamo visto sotto attese per questa settimana, ma c'è statauna prima decisione e per molti versa da molti attesa, ovvero la possibilità di uscire prima con l'Ape Social, approvata dal Governo Gentiloni proprio oggi martedì 18 Aprile nel pomeriggio. Vi è solo questo decreto attuativo per le pensioni che al momento sembra ricalcare tutti i requisiti e le condizioni scritte in precedenza, mentre non ci sono ancora quelli dell'Ape Volontaria e di Quota 41. A questo punto, il decreto attuativo per l'Ape Social dovrà andare all'analisi della Consulta e poi dalla Magistratura Contabile per poi concludere l'iter in Gazzetta ufficiale. I tempi saranno di circa 15-20 giorni se tutto andrà bene. Ma non è detto che siano più lunghi. E', comunque difficile che si possono fare le domande per l'Ape Social, QUota 41, Ape Volontaria entro Maggio-Giugno, per poi avere la risposta definitiva ad Ottobre, coem era stato indicato. E' più verosimile che la domanda si possa fare tra giugno-luglio e poi la risposta si abbia a novembre o ancora un ulteriore scenario che la domanda si posso fara a settembre-ottobre (come era stato per il parti time approvato anch'essa in manovra finanziaria) per poi arrivare alla e risposta tra dicembre e addirittura gennaio del prossimo anno.
Per quanto riguarda la seconda decisione, non è proprio una decisione definitiva, ma è l'incontro che ci sarà sempre oggi nel pomeriggio tra il Ministro Padoan e i vari schieramenti in Parlamento per illustrare meglio alcuni punti del DEF e possibili iniziative e dove il Ministro pirterà avanti le sue idee nelle ultime notizie e ultimissime spiegate che abbiamo visto sotto che lasciano ben poco spazio alle novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:10):  Vediamo, dunque, come ad ogni inizio settimana, oggi martedì 18 Aprile, quali sono le attese per le novità per le pensioni sia già definite che probabili che possano succedere nelle ultime notizie e ultimissime. Già a partire da oggi, vi sarà una audizione in Parlamento sul DEF da parte del Ministro Padoan dopo le novità sull'iva che nelle affermazioni rilasciate in una intervista al Messaggero farebbe aumentare, in cambio di un ribasso del cune fiscale cosa assolutamente vista in maniera negativa dalla maggioranza che sostiene l'esecutivo, dalle opposizioni e da numerosi economisti. Sembra si cerchi sempre la via più semplice, la strategia più semplice, dopo che questa nelle ultime notizie e ultimissime sia rcenti che apssate, non è mai riuscita a raggiungere gli obiettivi prefissati. Niente spending review o, comunque, solo un minimo, revisione delle agegolazioni e detrazioni primo passo passo per le novità per le pensioni che erano state inserite tra le ultime novità proprio delle pensioni e previdenza quasi nulle. E sempre per le news sulle pensioni ci si attendono i tanti attesi decreti attuativi per le pensioni in modo particolare i tre decreti attuativi per l'Ape Social, Quota 41 e Ape Volontaria. A questo punto è chiaro non potranno arrivare a Maggio ad essere operativi, ormai sembra davvero praticamente inevitabile dirlo visto il percorso che dovranno fare nella Consulta e nella Corte dei Conti. Se andrà bene la domanda per l'Ape Social, Quota 41 e Ape Volontaria si potrà fare solo dopo a settembre con una pensione e una possibilità di uscita a novembre (prima era fissata ad ottobre), ma tutto potrebbe essere rimandato nel 2018. Altro che novità per le pensioni del 2017....
SOTTO quello che è successo settimana scorsa, anche con l'unione riunione per la seocnda fase delle pensioni avvenuta giovedì scorso tra sindacati e Governo Gentiloni...

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:35): Ed è stata una settimana appena trascorsa con numerosi avvenimenti per le novità per le pensioni, che come sempre oggi domenica, pur essendo domenica 16 Aprile di Pasqua, andiamo a fare il punto. Vi è stata la riunione di giovedì all'interno del secondo passaggio per seconda fase delle pensioni che si è conclusa con la promessa di una proposta del Governo ai Sindacati sull'INPS e sulla sua gestione, che si può leggere sotto saltando l'aggiornamento di ieri di Pasqua e leggendo il resoconto. Nessuna novità per le pensioni per tutti per gli altri punti della seconda fase e nessuna novità per i decreti attuativi per le pensioni, che si attendono sempre maggiormsnete nelle news per le pensioni, tranne che nelle ultime notizie e ultimissime è stato firmato quello di urgenza per spalmare i 6 anni in sette anni dell'Ape e Quota 41. Paradossalmente è uscito quel decreto, ma nessuna uscita dei decreti attuativi per l'Ape Social, Quota 41 e Ape Volontaria e si attende, dunque, ancora. Ad inizio settimana, vi è stata martedì, la presentazione del DEF e del Pnr con poche, pochissime novità per le pensioni, ma in generale di tutte le altre iniziative. Dei documenti al momento delle bozze con pochi numeri e cifre, che indicano poco e con una manovra finanziaria tutta da costruire. Sui numeri pubblicati vi è l'aggiornamento di mercoledì sotto, mentre su DEF e Pnr del Consiglio dei Ministri vi sono numerosi aggiornamenti sotto con le tre novità per le pensioni illustrate, ma ben poca cosa e che si spera si possa aggiungerne di nuove proprio dalla seconda fase per le pensioni come era stato detto da Ministri e importanti decisori. SOTTO trovate, dunque, tutti gli aggiornamenti della settimana in dettaglio, con tutte le ultime novità per le pensioni.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:33):  E siamo arrivati ad oggi sabato 15 Aprile, un sabato speciale essendo la Vigilia di Pasqua e sia per i credenti che no, una Festa da recuperare per ricordare la necessità di pace e amore che tanto manca dai diritti infranti dalle guerre, dai bimbi morti, dagli immigrati disperati, ma anche da tutta quella povertà strisciante e meno apparente che c'è in Italia e delle morti sul lavoro, dell'indigenza record in aumento, dei disoccupati giovani e vecchi e delle persone costretta a lasciare l'Italia in costante inesorabile crescita. Senza dimenticare i tanti, tantissimi suicidi. Tutte ultime notizie e ultimissime che quasi non ci colpiscono più come le grande tragedia mondiali. E su cui bisogna riflettere in una società dove non c'è più nemmeno nè il diritto alla pensione "normale", nè di un lavoro "normale", nè di fare delle ferie "normali" o lavorare in modo "normale".....Ed è anche per questo che è bello e giusto ricordare questa Festa di Pasqua sia che ci si creda che no alla religiose con un pensiero, una frase, una immagine, un video per fare gli auguri di Buona Pasqua ma sopratutto ricordare. E per questo motivo abbiamo scritto questo articolo a questo link dove potete trovare tante idee di frasi, messaggi, video, foto, cartoline oltre le solite banali

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:50): Dunque come spiegato ieri, nel resoconto dell'incontro che si è tenuto ieri pomeriggio giovedì 14 Aprile, l'unica decisione che si è presa è quello che verrà fatta una iniziativa per una gestione differente del potere e controllo dell'INPS, ma rimane tutto abbastanza nel vago. Nessuna novità per i decreti attuativi sia ieri che oggi venerdì 14 Aprile e a questo punto sembra chiaro che vi sarà un ritardo oltre maggio come tempistiche e addirittura le prime pensioni erogate con l'Ape Social, Quota 41, Ape Volontaria dopo i controlli necessari potrebbero arrivare non più ad ottobre, ma se va bene a Dicembre con una grande differenza rispetto alle news per le pensioni finora comunicate. E' stato, poi, comunicato nelle ultime notizie e ultimissime che vi è stato il decreto di urgenza sempre per le pensioni che cambia i requisiti, ma nessuna altro cosa su ulteiori novità per le pensioni sia diìel primo che del secondo tempo. E, infatti, per le novità per le pensioni per tutti nella seconda fase per le pensioni tutto tace, con la prossima riunione e incontro atteso il 4 Maggio prossimo. Tutti i dettagli di quanto accaduto per queste tre fronti sulle pensioni più la manovrina e il DEF, con i numeri reali e gli spazi per le pensioni, nei tra AGGIORNAMENTI SOTTO NEL DETTAGLIO li potrete leggere.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:15): Si è concluso l'incontro tra Sindacati e Governo Gentiloni di oggi giovedì 13 Aprile e abbiamo un primo resoconto che arriva nelle ultime notizie e ultimissime da parte dei sindicati partecipanti che si dicono soddisfatti della risposta del Governo in merito alla gestione dei poteri nell'INPS. Prima di parlarne, sottolineiamo che neppure oggi si sono avute novità per le pensioni per quanto riguarda i decreti attuativi delle pensioni, nè ulteriori ultime notizie e ultimissime sull'Ape Social, Ape Volontaria e Quota 41 tranne il decreto d'urgenza di cui abbiamo scritto che è stato approvato, ma solo questo paradossalmente. E non si è parlato di nessun ulteriore novità per le pensioni nè sul DEF (viste sempre sotto) nè della seconda fase per le pensioni. Tornado al punto della gestione dell'INPS, il Governo ha preso in considerazione la richiesta dei sindacati di poteri di gestione e controllo più divisi e in generale di un maggior controllo che si attuerebbe soprattutto attraverso il CIV, il comittao di vigilanza, dove loro stessi sono presenti. Il Governo farà in questo senso entro fine mandato una proposta migliorativo. Staremo a vedere le risposte dell'INPS e di Boeri....

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:17): E' iniziato nel tardo pomeriggio di oggi il confronto tra Sindacati e Governo Gentiloni e speriamo di venire a sapere di più sui decreti attuativi sulle pensioni e ulteriori novità per le pensioni sia per la seconda fase che per l'Ape Social, Quota 41, Ape Volontaria pur ricordando che l'argomento è INPS-Pensioni con tutti i riflessi che abbiamo scritto ampiamente sotto. 
Nel frattempo, possiamo confermare ufficialmente che è arrivato il decreto d'urgenza come aveva spiegato Poletti, per portare da 6 a 7 anni il periodo da considerare per le attivà più faticose per Quota 41 e Ape, la sorta di franchigia attesa. Nel frattempo vi invitiamo a leggere sotto per capire cosa ci si può attendere da questa ennesima riunione e i numeri veri del DEF e la presenza delle novità per le pensioni nel DEF e Pnr appena approvati, almeno come primissime bozze.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:01): Quali, sono, dunque le attese per l'incontro tra Sindacati-Governo Gentiloni di oggi giovedì 13 Aprile? Vi sono delle attese ufficiali e altre ufficiose che, probabilmente, sono le più importanti per le novità per le pensioni. E' confermato il tema del giorno ovvero la gestione dell'INPS e il suo bilancio che preccupa non poco i sindacati, tanto è vero che è stata richiesta la presenza del Ministero dell'Economia a questo incontro. Anche perchè il Consiglio dei Controllo dello stesso INPS non ha dato il via libera al bilancio stesso per il momento. In secondo luogo, l'attesa è per capire, come succede in ogni incontro di questi, se ci sarà l'uscita dei Decreti attuativi per le pensioni e il decreto d'urgenza come mai non è ancora arrivato. A questo punto sarà interessante capire oltre ai Decreti su Ape Social, Quota 41, Ape Volontaria se ci sarà uno slittamento come ormai sembra e di quando sia per fare le domande sia per avere la pensione. Il terzo punto è capire come continuaranno questi incontrìi tra Governo e Sindacati per la seconda fase per le pensionie e quali novità per le pensioni potranno rientrare effettivamente da subito nel DEF, che come numeri è davvero poca cosa per il momento, cosa abbiamo visto sotto ieri e l'altro pur avendo delle novità per le pensioni o almeno così sembra regnado la confusione.
Ma oltre a queste tre attese si cercherà di capire se nel futuro dell'INPS ci sarà un potere sempre più ampio e forte, non solo esecutivo, ma anche in parte legislativo e decisionale come vorrebbe Boeri, mentre i sindacati sono molto preoccupati per questo anche perchè Boeri sempre andare dritto alle revisione delle pensioni degli stessi sindacati, dei vitalizi degli esponenti dei vari schieramenti e già ha iniziato a fare una revisione delle pensioni dove potevea in unaa logica di rilancio delle novità per le pensioni e di redistribuzione. E' uno dei pochi che ha preso iniziative concrete come la busta arancione o la comunicazione via lettera o email di chi potrà usufruire dell'Ape Social, Quota 41, Ape Volontaria ed è stato critico su questi sistemi come i precenti come il part time così getsite in maniera precedente che ha portato solo 200 persone a chiedere le pensioni. E poi punta a quota 100, alla rvisione delle probabilità di vita, a tipologie di pensioni particolari per prcoci e usuranti, ma tagliando chiaramente i rami secchi e rivedneo gli errori delle baby pensioni, pensioni di assistenza, pensioni vedove e figli date per 30 anni dopo la morte ai privilegiati. Per questo sarà un incontro molto importante di cui vi daremo resoconto appena terminato.
SOTTO TROVATE UNA ULTERIORE PRESENTAZIONE DELLA RIUNIONE e soprattutto i numeri spiegati ieri nel DEF (i pochi numeri) e la presenza delle pensioni attualmente nel DEF

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 16:43): La riunione di domani giovedì che al momento è ancora confermata e sembra nelle ultime notizie e ultimissime che ci sarà senza dubbi, riguarda ufficialmente la gestione dell'INPS e il suo bilancio. Nello specifico i sindacati hanno chiesto questo incontro per verificare il bilancio e la nuova gestione, non a caso è stato invitato anche il Tesoro in grado di poter completare alcune risposte proprio sul bilancio e i suoi eventuali problemi. Nello stesso incontro tra Sindacati e Governo è molto probabile, come già avvenuto nei precedenti che si possa sapere di più sui decreti attuativi per le pensioni in modo particolare sul Decreto attuativo Ape Social, Decreto attuativo Ape Volontaria, Decreto Attuativo Quota 41, ma anche il Decreto d'urgenza per cambiare uno dei requisiti e spostarlo da 6 a 7 anni che dovevano esserci nella manovra nelle news sulle pensioni date e, invece, ieri non c'è stato, nonostante veniva detto di urgenza. Non si sa se i decreti attuati per le pensioni potranno uscire domani, ma almeno sapere qualcosa di più sui tempi è lecito a questo punto....
Per quanto riguarda il DEF, oltre alle novità per le pensioni scritte sotto che sono state inserite ieri, si conoscono meglio alcuni numeri pubblicati proprio oggi pomeriggio ovvero che al momento vi saranno inziative per 10 miliardi di euro a fronte di un saldo di zero ovvero 10 miliardi nuovi da spendere saranno messi sul banco che potranno aumentare in base alla flessibilità che ci darà l'Europa. Occorrerà, peò trovare almeno tra i 19,2 e 24 miliardi per coprire le spese correnti e le clausole di salvaguardia oltre, appunto, ai 10 miliardi per fare "cose nuove".
Tornando ai 10 miliardi al momento di quetsi si sa solo che 2,8 miliardi saranno dati agli statali, mentre 1,7- 2miliardi per le misure contro la povertà, dove ci dovrebbe essere il famoso assegno universale iniziale che dovrebbe essere per chi è senza occupazione, ma non è ancora del tutto chiaro. Si capisce chiaramente come sia tutto ancora da scrivere la manovra. SOTTO tutte le iniziative legate alle ultime novità per le pensioni e DEF viste ieri, in totale al momento, tre.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:25): Dalle conferenze stampa dopo il Cdm di ieri e dai comunicati di stampa di oggi mercoledì 12 Aprile sul Def e il Pnr (piano nazionale delle riforme) si vengono a sapere ulteriori dettagli nelle ultime notizie e ultimissime dopo quelli scritti ieri a caldo sotto. Il primo è che tutte le misure, comprese quelle eventuali per le novità per le pensioni, nel DEF e Pnr saranno illustrate nei dettagli man mano che saranno delineate in modo preciso e determinato. Sono tutte a buon punto, questo è quello che il Governo Gentilo dice, ma occorre lavorarci su ancora. Ora in questi due documenti sono stati inserite i conti in generale, tranne per alcuni capitoli dove c'è stata maggiore precisione come per gli statali o i grandi investimenti. Per quanto riguarda le novità per le pensioni nel DEF e nel Pnr viene confermato l'assegno universale per chi perde pensione e occupazione e una revisione delle detrazioni. Ma su entrambi i punti c'è molto da chiarire per la portata del budget e chi e come interesseranno (si parla che sulle detrazioni la revisione ne toccherà davvero poco su circa 450 ed è come non fare nulla).
Confermato anche il Dl Concorrenza che permetterà di uscire almeno 2 anni prima, utilizzando i fondi di settore, a cui milioni italiani sono iscritti. E si potrebbe portare a 4 anni anche. 
Delusione al momento anche per la spending review tracciata ai minimi termini, menre doveva essere molto più forte e impattante. Si era parlato che le novità per le pensioni più rilevanti come le aspettative di vita fossero sostitute dal taglio del cuneo fiscale, ma al momento è ancora tutto molto indeciso, si parla di un terzo solo a favore dei dipendenti e due terzi per le aziende...così sarebbe ancora meno utile.  
Nulla ancora per i decreti attuativi per le pensioni, nemmeno il decreto di urgenza che doveva essere presentato in questo Cdm per modificare i requisiti dei 6 anni a 7 anni per l'Ape Social e Ape Volontaria, niente per Quota 41. L'uscita a questo punto dovrebbe essere dopo Pasqua, salvo sorprese.
E domani sembra confermata la riunione per la seconda fase delle pensioni che riguarderà l'INPS e la sua gestione con attori molto importanti di cui abbiamo parlato SOTTO, nella presentazione della settimana.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:57): Si è appena concluso il Cdm di oggi lunedì 11 Aprile e al momento non vi sono novità per le pensioni, se non l'assegno universale come spiegavamo, un abbozzo iniziale, ma da chiarire quando si farà come scritto sotto.. I decreti attuativi per le pensioni non ci sono ancora, così come nemmeno il decreto d'urgenza per i 6 anni spostati a 7 che dioveva esserci nella manovrina. Nulla di nuovo, dunque, per l'Ape Social, QUota 41 e Ape Volontaria nè sul fronte degli atti urgenti, neè dei tre decreti tanto attesi nelle ultime notizie e ultimissime che ancora non arrivano

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:52): Sotto abbiamo scritto ieri di una possibile sorpresa nel DEF che sarà presentato oggi martedì 11 Aprile nel Consiglio dei Ministri, ovvero di un assegno universale, o meglio un duplice assegno universale perchè presente sia nel DEF che nel PNR, piano nazionale strategico delle riforme. Ma non ci dovrebbe essere solo questo nelle ultime notizie e ultimissime per le pensioni. In uno dei documenti dovrebbe essere presente la revisione delle agevolazioni e detrazione, tra le 450 e 500 che sarebbe un primo passo verso la divisione tra assistenza e previdenza che da anni è stato richiesto e ipotizzato. Una revisione importante, se fatta ovviamente con intelligenza non a discapito dei cittadini più inermi. Terzo punto, ma questo non farà parte del DEF, ma del Pnr e dovrebbe comunque essere già votato a maggio il Dl Concorrenza che permetterà in una delle norme l'uscita prima di 2 o 4 anni per chi lo desideri attraverso i fondi di categoria hai quali milioni di italiani sono iscritti. Se ci fosse anche la manovrina  per sistemare il problema europeo, al suo interno ci dorvebbe essere anche il decreto per cambiare le norme dell'Ape Social, Quota 41, Ape Volontaria dei 6 anni (portandoli a 7 ) e quindi potrebbero essere presentati anche i decreti attuativi per le pensioni ufficiali e finali, o almeno comunicare la firma. Ma proprio sui Decreti attuativi del'Ape Social, Ape Volontaria, Quota 41 c'è stato un ulteriore affermazione ufficiale di Leonardi che ha spiegato che la piattaforma per l'Ape Volontaria non è pronta, e, dunque, sembra prpprio che non potrà partire nei tempi previsti nelle news per le pensioni. Questa ultime novità è contestata dall'INPS e prbabilmente nasconde i problemi di trovare un accordo con lebanche e le polizze....
SOTTO TROVATE tutta la spiegazioni delDUPLICE ASSEGNO UNIVERSALE e le attese per questa settimana....

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:53): Vi potrebbe essere una sorpresa nel DEF per le pensioni inaspettata finora e tra le ultime novità di oggi lunedì 10 Aprile. Si sarebbe deciso di dare uno spazio non solo e non tanto per le novità per le pensioni imprecisato nel vari budget da stanziare, ma ci sarebbe la decisione, definita come una vera e propria sopresa da giornali ed esperti, di un assegno universale, o per meglio dire una cosa simile all'assegno universale, per chi è senza occupazione e senza pensioni. E' una indiscrezione che arriva nelle ultime notizie e ultimissime e sarebbe solo una prima mossa. In quanto, sarebbe solo il primo assegno universale, mentre il secondo molto simile a quello dei pentastallati sarebbe usato nelle prossime elezioni sempre più vicine e sarebbe finanziato con la revisione del catasto che in questo caso, in questo DEF, sarebbe bloccata per dare budget per fare l'assegno universale proprio per le elezioni alla maggioranza attuale. Chiaramente il secondo sarebbe quello definito e sostuirebbe tutti gli altri. L'idea dell'assegno universale è chiaramente quella di rispondere ai pentastellati e ae una risposta sia ai giovani sia chi è senza pensione, ma  avrebbe una serie di pro e contro che andremo a vedere. E poi sempre questa settimana è atteso oltre il DEF la manovra di correzione dei conti pubblici richiesti dalla Comunità dove sarà inserito il decreto per modificare i requisiti dell'Ape Social, Ape Volontaria, Quota 41 e insieme ad esso ci potrebbe essere l'uscita dei decreti attuativi per le pensioni vere e proprie. Abbiamo visto sotto tutti gli appuntamenti della settimana e cosa è accaduto la settimana scorsa nei 6-7 aggiornamenti SOTTO.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10,55): La prossima settimana non avrà nessun incontro, in quanto quello che vi doveva essere sull'INPS il 13 Aprile dovrebbe essere stato spostato e portato ad un incontro tra Governo e Sindacati il 4 Maggio nelle ultime notizie e ultimissime dove non si parlerà solo di INPS, ma in generale della seconda fase per le novità per le pensioni per stabilire quali punti considerare prrioritari. Ma NONOSTANTE non ci sia nessun incontro, salvo sorprese, sarà una settimana, comunque, interessante per le novità per le pensioni in quanto sarà presentata lunedì o martedì il DEF, nella prima bozza, e si capirà non tanto le novità per le pensioni precise inserite, ma almeno se vi sarà un eventuale spazio e il budget collocato. Spazio che era stato delineato da alcune affermazioni di ministri che vedono il DEF come la scadenza per una realizzazione di almeno uno dei punti inseriti nella seconda fase per le novità per le pensioni. E accnado al DEF ci sarà il piano nazionale strategico e la manovra correttiva dove vi potrebbero essere delle news per le pensioni, soprattutto nel primo. Ma anche alcune ultime novità per le pensioni si attendono dai decreti attuativi per l'Ape Social, Ape Volontaria, Quota 41 dove se dovesse arrivare il Decreto, o meglio i tre decreti attuativi per le pensioni ufficiali e finali, si potrebbe mandare tutto finalmente all'approvazione del Consiglio di Stato e poi alla Corte dei Conti. Il tempo stringe e la domanda potrebbe slittare. Tra l'altro questa settimana stessa, ci si attende l'uscita dei decreti attuativi per le pensioni, in quanto Poletti ha confermato l'uscita di un decreto d'urgenza per cambiare uno dei requisiti, ovvero i 6 anni consecutivi che diventano 7 anni. 
SOTTO abbiamo visto nei paragafi precedenti di aggiornamento cosa è avvenuto settimana scorsa sia nell'incontro con sindcati e Governo Gentiloni con le novità per l'Ape Social, Quota 41 e Ape Volontaria e sia gli altri eventi, affermazioni e decisioni sulle novità per le pensioni per tutti più nel medio-lungo termine.


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:06): Abbiamo iniziato a raccontare cosa è successo questa settimana appena finita, ieri e continuiamo anche oggi sabato 8 Aprile su quanto sia accaduto per le novità per le pensioni. Oltre all'incontro tra Sindacati-Governo Gentiloni per i decreti attuativi sulle pensioni ovvero i decreti per l'Ape Social, Ape Volontaria, Quota 41 ( di cui abbiamo parlato ampiamente SOTTO con le ultime novità di requisiti che si stringono sempre più e alre nuove condizioni sul prestito totale che si rifanno al calcolo), vi è stata il via libera per Maggio del Dl Concorrenza come permetterà di uscire dai 2 ai 4 anni prima come e abbiamo visto sempre sotto. Ma Maggio, potrebbe essere un mese, importante per la vera svolta che in molti si attendono per le novità per le pensioni e non solo visto che la seconda fase, nelle ultime notizie e ultimissime, fa molta fatica a decollare. E stiamo parlando di una possibile crisi del Governo Gentiloni che potrebbe avvenire proprio a Maggio, quando sarà concluso il Congresso del Pd (30 Aprile) e vi sarà il nuovo segretario. E se dovesse vincere Renzi, elezioni per settembre-ottobre potrebbere esserci davvero. E lo si è visto anche in questa settimana, da un rapporto con l'esecutivo Gentiloni che si sta andando ad incrinare sempre più, sia per quanto riguarda il DEF, sia per quanto riguarda il sistema di voto, ma questa è stata solo una prova generale, secondo noi, una scusa, per vedere di iniziare ad accendere una miccia. E ci sia è riusciti con Mdp e Ap che sembrano sempre più contrari all'esecutivo anch'essi e M5S che si attiva per appoggiare una crisi. E a Maggio si delinearà ancora di più la prossima manovra, che già ora sta creando problemi solo perla prima sestura del DEF che vedremo. Quindi, sarebbe il momento perfetto, per far cadere il overno e andare ad elezioni. Elezioni che dovrebbero essere molto importanti per le novità per le pensioni visto che tutti i partiti hanno nei programmi proprio le pensioni almeno nei primi tre punti. SOTTO POTETE TROVARE COSA ABBIAMO GIA' RIASSUNTO DI QUESTA SETTIMANA.....

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:15): Cosa è successo in settimana oltre all'incontro di ieri venerdì 7 Aprile per le novità per le pensioni? E' giusto oggi venerdì 7 Aprile, come ogni settimana, fare il punto della situazione andando anche oltre all'incontro di ieri tra Sindacati-Governo di Giovedì 6 Aprile che abbiamo scritto in tutti i particolari e le novità per le pensioni emerse sia per i decreti attuativi per le pensioni (uscita e nuove regole, requisiti, calcolo, domanda) dell'Ape Social, Ape Volontaria, Quota 41 che la seconda fase per le pensioni.
Legato alle novità per le pensioni questa settimana doveva esserci il Ddl Concorrenza che contiene come abbiamo già spiegato più volte, una legge che permette di uscire tra i 2 e 4 anni prima utilzizando i fondi di categoria a cui tutti o quasi sono iscritti anche inconsapevolmente. E il Ddl Concorrenza pur non essendo approvato questa settiman, è stato calenderizzato tra un mese dove ci dovrebbe essere il via libera definitivo.
Ma sempre nella settimana non sono da sottovalutare la preparazione al DEF e al piano nazionale strategico che dovrebbero uscire settimana prossima dove vedremo se e come ci saranno novità per le pensioni, una costante tensione tra maggioranza ed esecutivo che potrebbe portare ad elezioni subito (vedremo anche qui quando e come nei prossimi aggiornamenti, ma certo almeno a parole sembrerebbero una svolta per le pensioni) e poi l'accordo tra forze sociali e Gruppo Precoci Online su Internet 8anche questo ne parleremo nelle prossime news sulle pensioni e ultime novità). SOTTO trovate tutti i dettagli e il reseconto per i decreti attuativi dell'Ape Social, Quota 41, Ape Volontaria con le novità e tutte le ultime novità per la seconda fase pe le pensioni.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:07): Oggi, venerdì 7 Aprile, abbiamo ulteriori dettagli su cosa si è detto nlle ultime otizie e ultimissime nell'incontro tra Sindacati-Governo Gentiloni di ieri giovedì 6 Aprile per quanto riguarda le novità per le pensioni, in modo particolare i decreti attuativi per le pensioni. Arriverà con un decreto tra pochi giorni, la settimana prossima, la possibilità di avere spalmati i requisiti delle notti non in 6 anni, ma in 7 anni. Un compromesso che non convince i sindacati, ma al momento è quello che si può fare. Non solo, come scritto ieri, nelle ultime notizie e ultimissime, non c'è nessun spazio per i disoccupati a fine contratto al momento. Dunque, quando vi sarà l'uscita per i decreti attuativi per l'Ape Social, Ape Volontaria, Quota 41? Nessuno lo sa ancora con certezza, potrebbe essere settimana prossima insieme a questo decreto, ma non c'è certezza. E poi dovranno passare al vaglio sempre della Corte Costituzionale e della Corte dei Conti. Difficile nonostante le rassicurazioni che vi sia l'inizio davvero a Maggio. E' stato inserito, comunque, un altro PALETTO, ai requisiti e condizioni ovvero che il debito fatto per l'Ape Volontaria non deve superare il 30% comlessivo della pensione tenendo conto anche di mutuie prestiti già in essere e vi è la conferma che le banche possono rifiutare le domande se la persona non da abbastanza garanzie. per quanto riguarda altri dettagli e la seconda fase delle pensioni, potete LEGGERE SOTTO nelle ulteriori novità e news per le pensioni scritte nei nostri aggiornamenti di ieri e l'altro ieri.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:45): Primo resoconto ufficiale dell'incontro tra Sindacati-Governo Gentiloni oggi giovedì 6 Aprile per quanto riguarda le novità per le pensioni sia per la seconda fase delle pensioni sia per i decreti attuativi delle pensioni ufficiali, su quando e come l'uscita. Al momento ufficialmente ha parlato solo Poletti, ma nelle ultime notizie e ultimissime si viene a sapere che i sindacati sono quanto mai scettici e dubbiosi. Il Ministro ha spiegato che i decreti attuativi per l'Ape Social, Ape Volontaria e Quota 41 sono praticamente pronti ed entro settimana prossima attraverso un decreto si farà una norma per allargare con delle deroghe i 6 anni continuativi richiesti per l'Ape a 7 anni. Ma in questo modo, comunque, diverse categorie come gli edili rischiano per la maggior parte di rimanere fuori. Si spera che insieme al decreto, ma non c'è certezza, venga anche fatta l'uscita dei decreti attuativi ufficiali per l'Ape Social, Quota 41, Ape Volontaria. Non cambierà nulla come categorie, requisiti, calcolo o altro, ma solo questa regola solo parzialmente dei 6 anni continuativi. Nulla si farà per i disoccupati a fine contratto. Per quanto riguarda la seconda fase delle pensioni, Poletti ha spiegato che vi saranno delle riflessioni tecniche da ambo le parti per capire quali priorità (le abbiamo viste sotto) dare maggior peso e la prossima riunione si cercherà di delineare un percorso. Dunque, non c'è la convinzione che al momento i giovani come sembrava nelle news per le pensioni siano la priorità e l'obiettivo numero uno. Il prossimo incontro si terrà il 4 Maggio.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:12): Il tema centrale dell'incontro, o almeno ufficiale, sarà quello di pensioni e giovani e già si potrà capire cosa vorrà fare il Governo in generale per le novità per le pensioni per la seconda fase, visto che Poletti ha accennato nelle ultime notizie e ultimissime di posizionarsi solo sul cuneo fiscale. Il problema è che epr avere effetti importanti lo ha quantificato anche giustamente sui 15 miliardi come costo. E questo vorrebbe dire nessun altra novità per le pensioni nella seconda fase, visto il costo davvero alto in uan situazione già molto incerta a livello di budget. Per questo è un incontro davvero importante e delicato come abbiamo ampiamernto spiegato sotto per tanti temi e argomenti. E potrebbe essere una svolta per tanti argomenti, anche, però, negativa.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 16:12):  Per chi ci chiede se ci sono novità per le pensioni e aggiornamenti in tempo reale dall'incontro di oggi giovedì 6 Aprile, possiamo comunicare che l'inizio è organizzato alle ore 17,30 e tutto inizierà al momento come previsto nelle ultime notizie e ultimissime. Ci si attendono tutte le cose che abbiamo scritto SOTTO nei tre paragrafi precedenti per le novità per le pensioni per la seconda fase e i decreti attuativi per le pensioni Ape Social, Quota 41, Ape Volontaria. C'è da dire che nell'incontro avvenuto tra i sindacati e il Gruppo Online Precoci di cui abbiamo ricevuto reseconto oggi, è stato comunicato dai sindacati che due giorni fa non era ancora pronto e deifinitivo il decreto attuativo, am si spera come scritto sotto che oggi i sindacati possano finalmente leggere

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il